...


Crucoli, si è insediato il nuovo Consiglio Comunale guidato da Cataldo Librandi

Prima seduta consigliare degli eletti alle recenti amministrative del 3 e 4 ottobre

Nunzio Esposito

CRUCOLI, sabato 16 Ottobre 2021.
La Giunta Municipale: da sinistra Liotti, Greco, il Sindaco Librandi, Zannino, Gagliardi ed il Presidente del Consiglio Comunale, Saverio Punelli

L’era amministrativa targata Cataldo Librandi, architetto, 49 anni, per il comune di Crucoli, è iniziata stamani con la prima seduta consigliare degli eletti alle recenti amministrative del 3 e 4 ottobre scorsi durata poco più di un’ora e scivolata via senza particolari sussulti, visti gli argomenti, tutti di carattere normativo per la prima convocazione dell’assise, contenuti nei sei punti all’ordine del giorno.

Davanti ad una platea non particolarmente affollata, viste le restrizioni vigenti per le regole anti covid, ed alla presenza delle forze dell’ordine cittadine e di molti dipendenti comunali.

Ad introdurre i lavori lo stesso primo cittadino che, con voce tradita da una comprensibile emozione, ha subito espresso la sua “grande soddisfazione per aver raggiunto questo traguardo costantemente supportato dai nostri sostenitori. Da oggi voltiamo veramente pagina nel nostro piccolo comune. Viva Crucoli e Torretta!”

Tra gli applausi dei presenti i saluti sono poi stati espressi anche dai consiglieri Giuseppe Liotti e Gianfranco Gagliardi, quest’ultimo alla sua terza esperienza tra gli scranni della maggioranza (eletto nel 2004 e del 2009 con i due mandati dell’amministrazione Sicilia).

Ai primi due ordini del giorno, quindi, l’esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri Comunali, secondo quanto contemplato dall’Art. 41 comma 1 ° del D.Lgs. n. 267/2000, ed il Giuramento del Sindaco (Art. 50 comma 11 ° del D.Lgs. n. 267/2000), con tanto di fascia tricolore consegnatagli dal Comandante della Polizia Locale, Arcangelo Coppola.

Com’è noto il nuovo Consiglio Comunale di Crucoli sarà composto da Luigi Aiello (56 anni), Debora Amodeo (28), Paola Branca (33), Francesco Gagliardi (32), Gianfranco Gagliardi (39), Romina Gerardi (45), Enza Greco (35), Giuseppe Liotti (37), Donato Mingrone (42), Saverio Punelli (40), Salvatore Turco (51) e Domenico Zannino (22), con una età media, escludendo il primo cittadino, di appena 38,8 anni

Al terzo argomento al vaglio dell’assise la nomina, a scrutino segreto, del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio Comunale: alla prima votazione è risultato eletto Saverio Punelli (40 anni), con 12 voti, mentre una sola scheda è risultata bianca, quella che poi ha ammesso essere la sua proprio il Sindaco Librandi che nel dopo seduta ha dichiarato di “essersi voluto astenere da indicare un proprio nominativo tra i consiglieri”. La carica di vice presidente è stata invece assegnata, anche questa all’unanimità, alla consigliera Paola Branca (33 anni).  

La conduzione della seduta è passata quindi dal primo cittadino al neo presidente che ha voluto ringraziare tutti i colleghi per la fiducia espressagli, aggiungendo: “Spero con tutto il cuore di essere all’altezza dell’incarico ricevuto oggi.”

Si è poi giunti all’altrettanto attesa ratifica della composizione della Giunta Municipale, per la quale Librandi ha evidentemente seguito l’ordine di voti ottenuti dai singoli candidati, ferma restando, come annunciato anche in campagna elettorale, la carica di Vice Sindaco confermata nella persona di Giuseppe Liotti (37 anni), al quale sono andate anche le deleghe alla Cultura, Associazionismo e Patrimonio.

Domenico Zannino, il più giovane della Lista Rinascita e Cambiamento, con i suoi 22 anni e mezzo, nonché il più votato (151 preferenze) sarà l’assessore alle Politiche Giovanili, al Bilancio ed ai Tributi.

Unica rappresentante femminile in Giunta sarà Enza Greco (35 anni e 132 voti ricevuti) cui sono state affidate le deleghe Attività Produttive e Commercio, Marketing territoriale e Turismo, mentre Gianfranco Gagliardi (39 anni, 120 voti) avrà Innovazione Tecnologica e Programmazione Fondi Europei.

Al 5° ordine del giorno sono stati nominati i componenti della Commissione Elettorale, nelle persone di Salvatore Turco, Debora Amodeo e Francesco Gagliardi; i sostituti nello stesso organismo saranno Romina Gerardi, Donato Mingrone e Paola Branca.

Infine, ultimo argomento in calendario, la nomina della Commissione Comunale per la composizione degli elenchi dei Giudici Popolari, che sarà composta dai consiglieri Liotti e Turco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *