Cirò, il sindaco Francesco Paletta entusiasta per il restauro della Santa Maria de Plateis

Il sindaco Francesco Paletta a nome dell’ amministrazione comunale si legge in una sua nota-   “gioisce per il buon prosegue dei lavori della chiesa madre de Plateis  tenendo conto dice- che quel contributo promesso con delibera di giunta N. 139 del 17 dicembre 2018 in cui, con i fondi  delle Royalty  sono stati impegnati delle risorse di trenta mila euro per la  ristrutturazione della chiesa , sono state confermati con  i mandati di pagamento nel corso del mese di dicembre 2021 che sono serviti ovviamente a compartecipare alla quota parte che deve essere data per il progetto intero della   ristrutturante della chiesa madre che ammonta a 600 mila euro da parte della Cei. “Abbiamo onorato- prosegue il sindaco-  quello che era l’impegno  dato a S.E. il Vescovo ma anche al parroco  don Matteo Giacobbe e quindi alla Curia,   perché  la chiesa Santa Maria de Plateis deve diventare non solo centro di culto importante  unico e migliore di tutta Cirò,  ma anche  un centro  culturale nello stesso tempo anche di attrazione turistica”. I lavori proseguono senza sosta- prosegue il primo cittadino- credo che stanno andando nella direzione di lasciare la facciata retrostante difronte al museo, dove è emerso un antico ingresso,  tutto a faccia vista con pietra, con la ricostruzione dell’ antica porta, che probabilmente era l’ingresso principale. Questo restauro, conclude  il primo cittadino-  va a migliorare  l’architettura del nostro  monumento religioso per eccellenza e credo che- nel corso dei lavori,  lasceranno anche una piccola parte in pietra a faccia vista di fronte al palazzo comunale per evidenziare che era la parte più antica. Grazie dunque al parroco don Matteo Giacobbe che si è speso in prima persona per reperire fondi, riuscendo  ad unire tutte le forze per rendere realizzabile questo immane lavoro che consentirà di restituire all’antica chiesa madre di ritornare al suo antico splendore.