“Salvati per servire in aiuto al popolo ucraino”, Ben 13 Tir pieni di ogni genere di aiuti tra cui il punto raccolta di Torre Melissa

La disumana guerra che è in corso nel cuore dell’Europa, molte sono le associazioni, gli istituti, il terzo settore in genere, ma anche tante famiglie e civili Italiani che cercano in ogni modo di aiutare e sopperire ai bisogni delle migliaia di profughi ucraini.  Tra le molte associazioni di volontariato, impegnate nel settore della Protezione Civile, da anni opera “Salvati per Servire”, ed esattamente dal 2012, poco dopo il momento in cui il tremendo terremoto sconvolse la zona dell’Aquila e della intera Italia centrale. Un gruppo di cristiani evangelici, guidati dal fondatore Corrado Camagna, si rese disponibile ad intervenire con operazioni concrete di aiuto umanitario, dirette a limitare i dolori e i disagi di migliaia di persone rimaste senza più nulla al mondo, se non la propria vita. Dal 2012 l’Associazione fa parte anche del circuito nazionale delle associazioni di Protezione civile, a disposizione per interventi in Italia e all’estero in casi di ogni tipo di calamità, o emergenza. L’Associazione ha come valori fondanti quelli della solidarietà e dell’assistenza derivante dai valori cristiani, e ad oggi opera con decine di volontari in diversi ambiti di emergenza, ultimo in ordine di tempo il fronte di guerra in corso in Ucraina, con un punto operativo a Dorohoi, in Romania a poche decine di chilometri dalla frontiera Ucraina del distretto di Černivci. Da lì ogni giorno partono i furgoni carichi di aiuti destinati sia alle persone delle zone di guerra, sia a coloro che ospitano i rifugiati che a decine di migliaia si trovano in quella zona di frontiera, ospiti delle comunità cristiane rumene. Grazie alla solidarietà di tantissime persone, tra cui spicca il punto di raccolta calabrese di Torre Melissa, guidato da Michela Le Rose, è stato possibile inviare nella zona di Dorohoi (Romania) e Černivci (Ucraina), ben 13 tir pieni di ogni genere di aiuti. Vogliamo continuare questa operazione, e a ciascuno diciamo: “aiutaci ad aiutare”, perché molte persone in Ucraina hanno bisogno del nostro aiuto, con la tua donazione loro possono ricevere aiuto come un segno dell’amore e della fedeltà di Dio. Un piccolo aiuto per una grande speranza! Grazie da Salvati per Servire. Forniamo per quanti potranno e vorranno i loro riferimenti.

IBAN: IT63J0760103600001004969083    causale: Un aiuto per l’Ucraina

Conto Corrente Postale 1004969083   causale: Un aiuto per l’Ucraina

Ecco il link https://www.salvatiperservire.it/donazioni/