Cirò, la Compagnia teatrale “La Lira” si aggiudica il VII Premio “Filottete” della rassegna “Sipario d’inverno”

La Compagnia “La Lira” di  Casamassima (Ba), nella serata conclusiva della rassegna teatrale, “Sipario d’inverno”, si è aggiudicato  il VII Premio “Filottete”. Alla compagnia è stata assegnata anche il premio  miglior allestimento scenico, premio  regia, premio miglior attore protagonista assegnato a Gianmarco Volza e alla migliore attrice non protagonista assegnato a Gabriella Birardi. La rassegna è stata organizzata dalla Compagnia La Torre di Melissa nella sala Filottete del centro servizi di Cirò, con la collaborazione della U.i.l.t.(Unione  italiana libero teatro), il Comune di Cirò, la Pro Loco Luigi  Lilio e quella di Cirò Marina. La serata si è conclusa poi con lo o show comico del duo cosentino Antonio ed Eliseno. La giuria presieduta dall’attore teatrale Nicodemo Iacovino  ha così motivato la scelta: “ ha saputo coinvolgere ed entusiasmare il pubblico, dimostrando una grande padronanza scenica e sincronizzazione degli attori”. “A ritmo di un ciak”, spettacolo esilarante, è stato messo in scena dal regista, Alessandro Iacovelli, di soli 23 anni. Questi invece gli atri premi-  la Compagnia Codex  di Rossano,  con “Tutto a posto” ha vinto  il Premio allo “Spettacolo più gradito dal pubblico” e quello alla migliore attrice protagonista, Filomena Capalbo, nei panni di Suor Gisella. Migliore attrice caratterista, Arianna Lo Greco, della Compagnia “Amici nostri” di Castellana Grotte, con lo spettacolo “Riso patate e sushi”; miglior attore caratterista, Luigi Cantoro del “Volo delle Comete” di Amantea,  con “Minchia Signor tenente, ha ottenuto anche una delle due menzioni speciali; l’altra, è stata assegnata a Vincenzo Di Carlo, caratterista del “Teatro nuovo” di Canosa di Puglia. Il premio, come attore non protagonista è andato a Paolo D’Ippolito della “Giovanni Vercillo”, di Cittanova, che ha proposto “E se poi è vero?“ .