Luigi Sbarra è stato rieletto segretario generale della Cisl

La Cisl calabrese – scrive in una nota il Segretario regionale, Tonino Russosaluta con entusiasmo la rielezione all’unanimità, in un clima di grande unità interna, di Luigi Sbarra quale Segretario generale del sindacato, da parte del Consiglio generale della Confederazione  eletto dal XIX Congresso nazionale concluso oggi a Roma, ai cui lavori ha partecipato dalla Calabria una folta delegazione.

Com’è noto, Gigi Sbarra ha iniziato in Calabria, la sua terra, la propria esperienza sindacale con i braccianti della Locride. La sua rielezione alla Segreteria generale è il segno della stima e della fiducia che tutta la CISL ripone nella sua persona per la guida autorevole, incisiva, dialogica, chiara nei percorsi e negli obiettivi che egli sta esercitando. Una guida che ha portato il nostro sindacato ad essere un interlocutore di primo piano nel dialogo con il Governo, nella difficile fase della pandemia e dell’attuazione del PNRR, come hanno testimoniato anche la presenza e l’intervento del Presidente Draghi ai lavori del Congresso.

Tante le questioni e le urgenze da affrontare. Sul tappeto ci sono le proposte della CISL, i temi che abbiamo portato e continueremo a portare in piazza e ai tavoli del confronto per dare dignità al lavoro, per unire il Paese ripartendo dal Mezzogiorno. Il tema del XIX Congresso è stato “Esserci per cambiare”: proseguiremo con Gigi Sbarra – conclude Russo – il percorso che condividiamo da molti anni per una Cisl sempre più unita nel servizio alle lavoratrici e ai lavoratori, alle famiglie, ai giovani, ai pensionati, attenta ad andare al cuore dei problemi in Calabria e in tutta l’Italia.

Nel nuovo Consiglio generale confederale, eletto oggi dal XIX Congresso nazionale, oltre al Segretario generale della CISL calabrese, Tonino Russo, che ne fa parte di diritto, entrano per la Calabria: Cosimo Piscioneri, Segretario generale regionale della Federazione Pensionati; Luciana Giordano, Segretaria generale regionale della Funzione Pubblica; Giuseppe Lavia, Segretario generale dell’UST Cosenza; Salvatore Mancuso, Segretario generale dell’UST Magna Graecia.