Ciao Roberto, sei sempre con noi. Lo ricordano con una lettera i compagni di classe

Ciao Roberto, ti ricordiamo al secondo banco educato, sorridente, disponibile e sempre preparato, e se qualcuno ti chiedeva cosa vuoi fare da grande rispondevi il portiere. Ad un anno dalla tua scomparso sei sempre nei nostri cuori, il tuo sorriso è la nostra forza; ti ricordiamo  così, propositivo e sportivo ed è per questo che vogliamo sostenere a nome tuo e con un segno tangibile, la sportività e la gioiosità di piccoli sportivi come lo eri tu”.
Firmato dai tuoi compagni della sezione A e D della Scuola Elementare, anni 1988-1993, del plesso (allora ) Edificio, tra i quali , poi diventata sua moglie, frequentava anche Francesca Zangari. Questa la lettera scritta dai compagni di Roberto Colosimo e letta al termine di una partita fra i “pulcini” della ASD  Punta Alice presso la struttura sportiva, “L’incontro”  di Cirò Marina. Con grande sorpresa e meraviglia,  lo staff tecnico composto da Antonio Morise, Francesco Fuscaldo e Nicodemo Arcuri, unitamente al presidente Nicola Lategano, si sono visti coinvolti in un  delicato e commovente momento commemorativo, dedicato a Roberto, figlio del già maresciallo Vincenzo Colosimo e mamma Caterina Giovinazzo, che ha speso gran parte della sua vita tra di noi.
Infatti, proprio oggi, 2 giugno, ricorre l’anniversario della sua tragica morte.
Conosciuto in ambito sportivo, dove ricopriva il ruolo di portiere, la sua dipartita ha prodotto  vivo cordoglio in tutta la comunità locale e non solo e, all’indomani del tragico evento,  ha prodotto varie iniziative a ricordo, tra le quali una piccola raccolta fondi, ma grande per il suo significato simbolico, che i promotori della stessa hanno donato alla Polisportiva, dove Roberto aveva avviato i suoi primi  calci. Sono stati, come abbiamo detto in apertura, i compagni e le sue maestre che hanno voluto fare “irruzione” in campo e cogliere di sorpresa  lo staff Punta Alice, donando la loro raccolta, creando così quel clima di partecipato e commosso ricordo per il caro Roberto, al quale è stato dedicato il semplice ma profondo gesto del dono. Un gesto d’amore per il caro Roberto che non chiedeva nulla in cambio se non quello di dare speranza nella vita che continua, non dimenticando mai chi abbiamo, anche se per poco, avuto vicino.

Questi i firmatari della lettera:
Compagni: Cataldo, Ornella, Cristina, Rosanna, Marta, Emanuela, Simona, Ciccio, Mimmo, Valentina, Giuseppe Pucci, Claudia , Katia, Gabriella, Angela, Giuseppe Brunetti, Francesco Benevento, Noemi, Filomena, Amelia , Pinuccia Luca, Giuseppe Cilidonio, Francesco Izzo.

Le  Maestre : Dina, Palmina, Adelina, Franca.

Ex compagne, Simona Fuscaldo e Valentina Nigro.