Fcd Città Cirò Marina: dimissioni membri del Consiglio Direttivo, adesioni per una nuova gestione entro il 10 luglio

La Fcd Città di Cirò Marina, comunica che a seguito della riunione svolta in data 01/06/2022,dopo aver illustrato ed analizzato le varie problematiche inerenti all’intero anno sportivo, si è deciso, all’unanimità le dimissioni di tutti i membri del Direttivo con conseguente azzeramento dei Vertici Sociatari. I Dirigenti, al fine di non perdere il patrimonio sportivo e societario , prima di procedere ed andare avanti, invitano, se ci sono persone interessate, a farsi avanti, fissando un termine entro il 10/07/2022, data in cui gli interessati devono dare adesione e farsi carico di una nuova gestione societaria. Se entro tale data non ci sarà un riscontro positivo ,il titolo sportivo verrà ritirato con conseguente depennamento della società da tutte le categorie sportive. Ripeto, decisione presa all’unanimità visto le varie problematiche che la società ha dovuto affrontare in questi ultimi anni calcistici.Non voglio inoltrarmi più del dovuto e nemmeno puntare il dito verso altri. Vorrei solamente ringraziare l’Amministrazione Comunale e quei pochi sponsors che ci hanno sostenuto e permesso di andare avanti.Ribadisco, sono stati pochissimi che invece di fare chiacchiere e critiche, anche con poco, hanno partecipato e permesso noi di sopravvivere.Non vogliamo essere presuntuosi,ma come società abbiamo, con tanti sacrifici,centrato gli obiettivi prefissati: Inclusione e valorizzazione dei giovani.Noi come società abbiamo il primato di essere stata,in questi ultimi anni,la squadra che ha schierato più giovani,un primato non solo provinciale ma anche a livello regionale,ottenendo lusinghe e soddisfazioni da tutte le società avversarie.Progetto invidiato da società blasonate che hanno speso migliaia di euro senza aver centrato l’obiettivo salvezza.Non voglio più addentrarmi in altre situazioni,vorrei ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuti e creduto in tutto quello che abbiamo fatto.Prima di chiudere,volevo ripetere un detto di un mio caro amico,che stimo tantissimo,che illustrandogli il progetto,mi disse: “ma chini tu fa fari”…. Io, li per li, non riuscivo a capire e ho cercato in tutti i modi di dimostrargli che si sbagliava.Purtroppo ,oggi ho capito , con rammarico e delusione, quello che mi voleva trasmettere e con molta umiltà devo ammettere che aveva ragione.A tutti e soprattutto al nostro paese un forte abbraccio da parte di poche persone che, dal punto di vista sportivo,hanno dato tanto a questo paese, ma non con chiacchiere, ma con i fatti