Santa Severina, rubano 240 kg di arance da un terreno privato: beccati dai Carabinieri

Negli scorsi giorni, nel corso di appositi servizi effettuati in questa provincia per prevenire e contrastare la diffusione dei reati contro il patrimonio soprattutto nelle aree rurali, i Carabinieri della Stazione di Santa Severina, su segnalazione della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro (KR), si sono recati in un fondo agricolo, ubicato alla località “Passo” di Santa Severina, poiché era stato segnalato il furto in atto di agrumi dallo stesso, riscontrando la presenza al suo interno di un 28enne, e un 41enne.

In particolare, la pattuglia ha notato i predetti nell’area agricola, dalla quale si stavano allontanando a bordo di un mezzo, ove avevano già caricato circa 240,00 (duecentoquaranta) Kg. di arance poco prima trafugate.

Dopo essere stati portati nella caserma del Reparto procedente per l’espletamento degli ulteriori accertamenti di rito, S. G. e P. N. sono stati arrestati per “furto aggravato in concorso”, venendo immediatamente condotti presso le loro rispettive dimore in regime di detenzione domiciliare, in attesa della celebrazione del processo con il rito direttissimo, mentre la refurtiva, del valore di circa 300,00 Euro, è stata prontamente restituita al legittimo proprietario.