Due sbarchi di migranti in 12 ore nel crotonese, arrivati in 153

Imbarcazione incagliata sulla costa, l’altra intercettata da Gdf. Il primo è avvenuto in località “Capo Cimiti”, nel comune di Isola Capo Rizzuto.

Su un imbarcazione che si è incagliata sulla battigia c’erano 82 persone, tutte di nazionalità afghana, tra cui 15 minori.
    Altri 71 migranti viaggiavano a bordo di una barca a vela che è stata intercettata da una motovedetta della Guardia di finanza e condotta nel porto di Crotone. Le persone che si trovavano dell’imbarcazione provengono dalla Siria e dall’Iran. Quattro, tra cui una donna in stato di gravidanza, sono state trasferite in ospedale per vari problemi fisici.
    Le operazioni di accoglienza dei migranti in porto sono state coordinate dalla Prefettura di Crotone con l’ausilio del personale dell’Ufficio immigrazione della Questura. Sul posto anche gli operatori del 118 e della Croce rossa italiana.
    I migranti, una volta completata la loro identificazione, sono stati trasferiti nel centro di prima accoglienza di Isola Capo Rizzuto, dove osserveranno il periodo di quarantena imposto dalla normativa anti Covid. (ANSA).