Fare cultura, primo incontro con gli artisti crotonesi

Il coordinamento cittadino di Italexit con Paragone di Crotone, in sintonia  con il coordinamento provinciale, ha inteso iniziare un percorso culturale, per evidenziare e mettere in evidenza, gli artisti locali che contribuiscono ed aiutano ad ampliare ed incrementare il  “fare cultura” attraverso le arti ed il virtuosismo.

Nei giorni scorsi, infatti, abbiamo incontrato, nella sede cittadina, alla presenza di un attento pubblico, la poetessa Luisa Olivo, nata e residente a Crotone, appassionata di poesia fin dalla giovane età.

Negli ultimi anni, Luisa, ha partecipato a numerosi concorsi letterali, vincendo importantissimi premi, tra i quali, Menzione d’Onore, per il premio Letterario “Uniti per la legalità”  con la sua prima raccolta di poesie “La valigia dei Sogni” (Oceano Edizioni). Per la stessa, si è classificata III nella sezione libro edito di poesia, alla XVII edizione Premio internazionale di poesia e narrativa ”Surrentum”. 

Ultima sua pubblicazione, la seconda silloge poetica, ”I colori dell’anima”.

Appassionata  di cinema, ha partecipato, anche, a tre film, come comparsa: Ostaggi, della regista Eleonora Ivone, con Gianmarco Tognazzi; Libero di volare, del regista Fabio Mancuso; infine, They Talk to me, del regista Giorgio Bruno.

L’incontro è proseguito con la declamazione di due poesie, scelte e recitate, dalla stessa Luisa, che hanno profondamente ed intimamente “toccato” l’animo dei presenti, accendendo emozioni inaspettate.

Un incontro, voluto fortemente dal coordinamento cittadino, perché si ritiene e si conviene, che la politica non esclude la cultura, e viceversa.

Siamo fermamente convinti  di questo percorso iniziato, che proseguirà con altri artisti locali, per contribuire a far conoscere quanti operano in questa area, a volte trascurata, ma che ha consentito e consentirà il divulgare del “fare cultura”.