Wimbledon ha perso la Coda: crollo degli spettatori (e il Covid non c’entra)

Wimbledon ha perso la Coda: crollo degli spettatori (e il Covid non c’entra)Addio alla mitica Queue e ai sorteggi per un tagliando: non è colpa dei prezzi e nemmeno della paura dei contagi. Il torneo più famoso del mondo fa finta di niente. L’assenza di Federer e altri big pesa. ma non è l’unico problema
continua a leggere su La Gazzetta dello Sport>>