“Crederci, sempre”: Giroud senza segreti nella sua autobiografia

“Crederci, sempre”: Giroud senza segreti nella sua autobiografia Un racconto a cuore aperto, in cui il francese rivela tutto di se stesso: il rapporto con la fede, il fratello Romain, l’idolo Sheva, la passione per Ibra,il successo-chiave per lo scudetto nel derby contro l’Inter “che mi avrebbe voluto quando ero al Chelsea”
continua a leggere su La Gazzetta dello Sport>>