Controlli a Crotone e Rocca di Neto: la Polizia di Stato denuncia e sanziona per violazione dei divieti di vendita di bevande alcoliche

La Divisione Polizia Amministrativa della Questura ha effettuato mirati servizi, a Crotone e in provincia, finalizzati alla verifica del rispetto della normativa in materia di vendita e somministrazione di bevande alcoliche.

Nel capoluogo, l’attività ha consentito di accertare come un distributore automatico di bevande posto sul lungomare cittadino erogasse bevande alcoliche in orario non consentito, in violazione alla normativa vigente la quale prevede che, oltre la mezzanotte, fino alle ore 7.00, non possono essere somministrate bevande alcoliche mediante distributori automatici.

Pertanto, si è proceduto al sequestro amministrativo del distributore e delle bevande in esso contenute, in quanto utilizzate per commettere la violazione, con la conseguente irrogazione della sanzione prevista al titolare della macchina erogratice.

Un altro servizio di controllo è stato effettuato a Rocca di Neto, presso un locale dove era in atto una serata danzante, dove è stata rilevata la somministrazione di bevande alcoliche a minori di anni sedici, che ha comportato la denuncia alla Procura della Repubblica di Crotone a carico del titolare, il quale è stato altresì sanzionato dagli operatori per aver somministrato le bevande a minori di anni 18, compresi nella fascia d’età 16-18 anni.