Nasce la Fondazione Magna Grecia Park Krotone

Giorno 11 luglio, alla presenza del Notaio Giulio Capocasale in Crotone, è nata la Fondazione Magna Grecia Park Krotone, lo strumento giuridico che servirà per attivare il processo di realizzazione del Parco tematico culturale MGP: il Magna Grecia Park.
40 tra imprenditori, artigiani e lavoratori autonomi si sono riuniti e hanno sottoscritto, paritariamente l’Atto Costitutivo. Dopo avere assistito alla presentazione del Progetto Magna Grecia Park, nelle ultime settimane era aumentato il numero degli imprenditori, professionisti, cittadini che avevano manifestato l’interesse a far nascere una “Fondazione di Partecipazione” per dotarla delle risorse e della struttura organizzativa che dia vita alla realizzazione del Parco tematico culturale. Il prossimo step è quello di ampliare l’adesione ai “nuovi fondatori” e già alcuni Enti pubblici, tra cui Provincia e Comune di Crotone hanno manifestato il loro interesse. Sia i promotori fondatori che i nuovi fondatori saranno coinvolti nella società che produrrà il progetto esecutivo e realizzerà il Parco. Saranno le componenti vitali del territorio – pubbliche e private – che con la loro aggregazione faranno nascere il Magna Grecia Park.
Il Progetto era stato presentato lunedì 20 giugno u.s. Enti, associazioni, ordini, sindacati, imprese, professionisti, avevano assistito a un racconto, suggestivo e appassionato, da parte di un Gruppo di lavoro che per anni ha coltivato il sogno di riscatto e ha immaginato di poter rivoluzionare lo stato delle cose. Quel sogno si è tradotto in mesi di lavoro ininterrotto e gratuito, con il solo intento di poter lanciare una grande sfida: progettuale, industriale, economica, sociale. MGP, ovvero Magna Grecia Park. GRANDE: il primo d’Italia ed il terzo al mondo per estensione; RICCO: il primo d’Italia ed il secondo al mondo per numero di attrazioni; ECO-SOSTENIBILE: capace di produrre tutta l’energia necessaria per alimentare il suo fabbisogno industriale con fonti rinnovabili e raggiungere l’azzeramento della produzione di rifiuti; UNICO: ispirato al tema della MAGNA GRECIA con la riproduzione fedele dei monumenti distintivi di ciascuna delle otto Polis più importanti e con 64 attrazioni che ne rappresentano la vita e la cultura.
I parchi divertimento sono diventati una delle voci economiche più importanti nel panorama dell’entertainment; e a noi non mancano motivi, episodi, avventure, ma soprattutto pagine di storia che potranno diventare progetto, economia, ricchezza.
La Fondazione Magna Grecia Park Krotone ha dato il via al cammino per dimostrare in che modo un progetto che vale 1 miliardo di euro possa essere finanziato e diventare realtà.
I Promotori Fondatori, con l’atto di ieri hanno designato i membri del Consiglio di Amministrazione e scelto tra di essi il Presidente.
Del CdA fanno parte il Prof. Mario Spanò, Presidente di Confindustria Provinciale, che ha supportato fin dal principio il Progetto per il parco, L’Avvocato Fausta Dovico, giovane e qualificata professionista con esperienza, competenza e determinazione.
A rivestire la carica di Presidente e a rappresentare la Fondazione si è reso disponibile l’Avvocato Vincenzo Di Baldassarre, già presente sul palco della presentazione del 20 giugno.
Il neo Presidente ha chiuso la sua esperienza quadriennale di Vice-Presidente dell’antichissima “Fondazione Banco di Napoli” ed ha accettato di prendere la guida di questo Progetto così ambizioso.
Appena appresa la notizia della scelta dei Promotori Fondatori ha confermato la sua determinazione e la passione di uomo e professionista meridionale con parole forti e incoraggianti rivolte alla riunione dei Promotori: “credo di dover essere io a rivolgere a voi il mio ringraziamento ed un applauso accorato; per aver creduto in un’idea straordinaria, per aver compiuto un atto di fiducia incondizionata e senza interesse verso una sfida grande e ambiziosa e per essere stati i primi. Sarà compito della Fondazione, sotto la mia guida, ricevere questo mandato e attrarre sul territorio le adesioni alla Fondazione. Per raggiungere insieme a voi la mèta e realizzare quello che oggi è diventato il nostro progetto ed un traguardo di tutti i Crotonesi”.