Avviato l’iter per la realizzazione della Casa della Comunità a Rocca di Neto

Con la firma di oggi ufficialmente si avvia l’iter per la realizzazione della Casa della Comunità a Rocca di Neto. Questa Amministrazione Comunale ha concesso l’uso dei locali della struttura sita in Contrada Setteporte ex Incubatore di imprese, una struttura non utilizzata che grazie ad un finanziamento del PNRR, pari a 1,4 milioni di euro, servirà a fornire servizi socio sanitari ed assistenziali ad un bacino di circa 25.000 abitanti. Rappresenta per la nostra comunità un volano di sviluppo economico e sociale, un punto di riferimento per la sanità pubblica. Mettiamo a disposizione dell’Azienda Sanitaria Provinciale, con un contratto di comodato d’uso gratuito per 99 anni ad uso finalizzato e tutelato da norma di legge, una struttura strategica sia per posizione sia per importanza, che rappresenta un riscatto sociale non solo per la comunità rocchitana ma per tutta la Val di Neto.