MGFF: La Colonna d’Oro di Michele Affidato al Trio “Il Volo”

Il maestro orafo ha anche realizzato le sculture per il “Marateale” andate, tra gli altri, a Cesare Cremonini, Claudia Gerini, Lino Banfi, Claudio Amendola e Lorella Cuccarini.

Apertura in grande stile quella della XIX edizione del Magna Graecia Film Festival che ha registrato una grande presenza di pubblico. C’era attesa per l’avvio della kermesse ideata da Gianvito Casadonte e c’era grande attesa per i super ospiti della serata: “Il Volo”. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble si sono esibiti sul palco, con tre brani che li hanno resi celebri in Italia e nel mondo. Dopo “L’estasi dell’ora” di Ennio Morricone e “Grande Amore”, brano che li ha resi celebri e gli permise di vincere il Festival di Sanremo nel 2015, il trio si è esibito con “Nessun dorma” la celebre romanza della “Turandot” di Giacomo Puccini. Ai tre e al loro manager, Michele Torpedine, è stata consegnata la “Colonna d’Oro”, divenuto vero e proprio simbolo del Magna Graecia Film Festival e realizzata dal maestro orafo Michele Affidato. Sono anni che il maestro Affidato realizza la scultura per questo importante evento, raccontando, attraverso questa creazione, la storia e la cultura di un’intera terra. Colonna d’argento invece è stata consegnata a Sara Lazzaro, protagonista della Serie TV “Doc”. Ma il MGFF non si ferma qui. Continua, infatti, l’attesa nel Capoluogo di Regione calabrese, per i due ospiti internazionali: John Landis e Richard Gere. Intanto si è anche conclusa un’altra importante rassegna legata al mondo del cinema. Domenica 31 luglio, è terminata la XIV edizione del “Marateale – Premio Internazionale Basilicata” ideato da Nicola Timpone. Tanti gli ospiti del mondo del cinema, della musica e della televisione presenti alla cinque giorni. Un vero e proprio cantiere di confronto fra il cinema internazionale e la scena emergente. Il “Premio Internazionale Basilicata” ha visto sfilare nei giorni scorsi, ospiti prestigiosi tra cui Toni Servillo, Cesare Cremonini, Lino Banfi, Lorella Cuccarini, Claudia Gerini, Luca Guadagnino, Claudio Amendola e tanti altri. Anche in questa importante kermesse, Michele Affidato da anni pone la sua firma, realizzando le splendide sculture consegnate ai vari personaggi. Le opere fondono assieme due elementi cari a questo evento. Da una parte troviamo il simbolo più rappresentativo della città: il “Cristo Redentore”, l’enorme statua che posta sulla cima del monte San Biagio sovrasta tutta la città di Maratea. Dall’altra parte invece, l’elemento più iconico legato al mondo della settima arte, ovvero la “pellicola cinematografica”.

È sempre emozionante assistere alle esibizioni di Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble – ha dichiarato Michele Affidato nella serata inaugurale del Magna Graecia Film Festival – questi incredibili ragazzi li ho visti nascere e crescere artisticamente. Da anni mi lega a loro e al manager Michele Torpedine, una profonda amicizia; anni fa ho anche ricevuto la loro visita presso il mio showroom. Partendo dal basso, questi ragazzi, hanno incantato e continuano ad incantare non solo il pubblico in Italia ma nel mondo intero. È stato un piacere incontrarli qui nella mia terra e consegnargli la “Colonna d’Oro” simbolo della storia della nostra terra”.