“Un po’ Havertz, un po’ Kakà”: cosa c’è di vero nel paragone su De Ketelaere

“Un po’ Havertz, un po’ Kakà”: cosa c’è di vero nel paragone su De KetelaereAd accostare i due fuoriclasse a Charles, come ha raccontato Pioli alla Gazzetta, è stato Origi. Ecco come il nuovo trequartista del Milan potrebbe avvicinarsi a due modelli “pesanti”
continua a leggere su La Gazzetta dello Sport>>