Officina non autorizzata, due denunce nel cosentino

officinaDue denunce a Oriolo nel cosentino contro suocero e genero gestori di un’officina non autorizzata. Si tratta di C.F., 32enne meccanico e G.E.G., 58 anni. Da una ispezione amministrativa è stata accertata l’attività di autoriparazione senza le prescritte autorizzazioni, rinvenendo dei contenitori nei quali erano stati stoccati materiali di risulta altamente inquinanti. A seguito di una perquisizione poi, i militari sono risaliti a munizioni da guerra. Contestulmente venivano rinvenuti due segnali stradali dell’Anas nonchè un guard rail. Approfonditi accertamenti permettevano di deferire il 58enne anche per la costruzione abusiva di tre locali adibiti a ricovero di animali.