Crotone, il premio di poesia ‘Franco Loria’ apre ai maggiorenni

Premio Loria 2010Siamo alle porte della tredicesima edizione del premio di poesia “Franco Loria” che quest’anno si arricchisce con un’importante novità: una nuova sezione riservata ai cittadini italiani di età superiore ai diciotto anni, che potranno presentare componimenti in versi, inediti, in lingua italiana a tema libero. Questa nuova sezione si affianca a quella già esistente, riservata ai giovani frequentanti la scuola secondaria di I e II Grado della Regione Calabria, avente come tema “l’amore come dono di sé, il farsi “prossimo” nei piccoli e grandi gesti quotidiani amando ogni uomo come proprio fratello”. Il concorso, che in tutte le edizioni ha visto la partecipazione numerosa delle scuole di tutta la regione, rappresenta ormai un appuntamento atteso per la Città, inserito nel calendario delle Feste Mariane e da due anni patrocinato dal Comune di Crotone.

La premiazione avverrà come da tradizione nel mese di Maggio, sono previsti premi in denaro e targhe artistiche personalizzate create, per l’occasione, dal maestro orafo crotonese Michele Affidato. Negli anni, questo concorso, nato per volontà della Famiglia di Franco Loria e con la collaborazione di alcuni amici, si è caratterizzato per serietà, professionalità e soprattutto per la spinta propulsiva che ha dato a tanti giovani della nostra regione a cimentarsi nell’affascinante arte della poesia. Quest’anno,in risposta alle numerose richieste , si inserisce la sezione riservata agli adulti, una finestra per dar voce ai tanti poeti della nostra società: a quelli di cui è già noto il merito ma anche a coloro che coltivano questa passione ancora solo per proprio diletto. “Se, come ci auguriamo – affermano gli organizzatori – risponderanno in tanti, sicuramente aumenterà l’impegno per la nostra giuria -composta da Bruno Tassone, Mimmo Stirparo (giornalista de ilCirotano) Luigina Rizzuto Loria, Giovanna Loria e Valentina Loria – ma insieme ad esso aumenterà anche la gioia e l’entusiasmo nel veder crescere anno dopo anno questa manifestazione”.