...


Giornata della legalità con i Carabinieri nelle scuole medie di Cotronei

Protagonisti sono stati i carabinieri di Petilia Policastro comandata dal Capitano Marco D’Angelo ed il gruppo cinofilo di Vibo Valentia con il pastore ‘Gnom’

Comunicato dei Carabinieri

Cotronei, mercoledì 21 Dicembre 2016.

giornata-della-legalita-con-i-carabinieri-nelle-scuole-medie-di-cotroneiGiornata all’insegna della legalità quella svolta il 20 dicembre nelle scuole medie di Cotronei su iniziativa dell’Amministrazione comunale accolta dall’Istituto comprensivo. Protagonisti sono stati i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro comandata dal Capitano Marco D’Angelo ed il gruppo cinofilo carabinieri di Vibo Valentia con il pastore tedesco ‘Gnom’. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione “E’ solidarietà” rappresentata nell’occasione dal Giudice Raffaele Lucente e Maurizio Principe. Presenti la dirigente scolastica Rosa Audia e il vicesindaco ed assessore alla pubblica istruzione Isabella Madia. L’unità cinofila dei carabinieri con il suo conduttore hanno dato dimostrazione delle loro capacità di ricerca soprattutto di sostanze stupefacenti ed esplosive.
Il pastore tedesco “Gnom” ha anche ‘ispezionato’ alcune aule della scuola non rinvenendo, fortunatamente come auspicato, la presenza di sostanze illecitamente detenute.
Successivamente il capitano Marco D’Angelo, insieme alla dirigente scolastica Rosa Audia ed al vicesindaco Isabella Madia, ha incontrato i ragazzi per una particolare lezione nell’aula magna della scuola. L’incontro tenuto dal Comandante di Compagnia ha toccato e sviluppato alcune tematiche molto delicate che riguardano più da vicino i giovani nel particolare periodo adolescenziale che va dai 14 ai 17 anni: uso di droghe cosiddette “leggere”, pericoli ed effetti dannosi sul fisico e sulla psiche, bullismo e violenza giovanile nelle sue varie sfaccettature, cyberbullismo,   nonché alcuni consigli pratici a tutela dei giovani per non rimanere “intrappolati nella rete” internet.
Dopo una breve introduzione e la presentazione il Capitano D’Angelo ha proiettato un video relativo alla giovane 15enne Amanda Todd canadese di Vancouver che venne trovata senza vita nella sua casa. Un mese prima di suicidarsi Amanda pubblicò un video su YouTube nel quale con una serie di bigliettini descrisse la sua esperienza di vittima del bullismo e del cyber bullismo. Il video divenne virale calamitando l’attenzione dei media internazionali. Le proiezioni e la conferenza hanno destato particolare interesse nei ragazzi con i quali il Capitano si è intrattenuto per quasi un’ora e mezza. L’impegno e la sensibilità espressa durante l’incontro con i giovani hanno destato ancora maggiore interesse per la conferenza che si è conclusa con numerosi sentiti applausi e con l’augurio da parte degli organizzatori di trascorrere felici festività natalizie con l’auspicio di un nuovo anno ricco di serenità e carico di soddisfazioni per i “futuri adulti” di domani.
“Tutti a Cotronei, dalla parrocchia alle associazioni, teniamo alla crescita sana dei nostri ragazzi anche dal punto di vista della cultura della legalità – ha detto l’assessore Madia – . Da parte del Comune e mio personale c’è l’impegno di proporre iniziative come queste per stimolare negli studenti la cittadinanza attiva ed il senso civico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.