L’ANPI provinciale di Crotone riparte, ecco il calendario eventi

Malgrado le ristrettezze a cui sono stati sottoposti i contatti sociali e le relazioni umane a causa dell’emergenza COVID.

Intendiamo riprendere un percorso teso a dare il proprio contributo dal punto di vista socio-politico a tutto quanto continua ad emergere nel campo della testimonianza civile nel nostro territorio, per tracciare percorsi positivi e di più ampio respiro pur in un contesto pieno di contraddizioni e criticità.

Per tale ragione abbiamo iniziato dalla nostra memoria, testimoniata dalla presenza attiva dell’ On. Giancarlo Sitra, che ormai una decina di anni fa dava vita all’ANPI territoriale. Giorno 13/02/2021 è stato ricordato il suo percorso di impegno politico, da chi lo ha conosciuto e da chi ha con lui operato sul territorio all’interno dell’ ANPI.

Un esercizio di memoria dovuto, per chi nei percorsi più o meno tortuosi della vita, ha lasciato una traccia ed un seguito quale quello dell’ ANPI.

L’ANPI continua a identificare impegno civile e percorsi formativi. Ne è un esempio attraverso il rinnovo del Protocollo d’ Intesa con il Ministero della P. I. volto a radicare il ruolo assunto dalla nostra associazione di presidio di democrazia e difesa dei principi costituzionali, anche nella nostra provincia.

Per questo all’iniziativa del 13 Febbraio hanno partecipato oltre agli iscritti Pino Buscema, Gaetano Leonardi (Fondazione Berlinguer), che hanno dato voce ad un pezzo di storia, il coordinatore regionale M. Vallone e il responsabile area Sud dell’ANPI Vincenzo Calò. L’evento è stato concluso dal segretario cittadino Davide Dionesalvi e moderato dalla Professoressa Giusy Acri.

Questa iniziativa è stata dunque, un’inaugurazione del percorso che l’ANPI intende intraprendere quest’ anno, aprendo un confronto franco e dialettico su argomenti quali quelli che investono la scuola, la sanità, l’inclusione e il rispetto del diritto (sancito dalla Carta Costituzionale) alla rappresentanza ed alla pluralità.