...


Conclusa con successo la “Giornata Ecologica” a Cirò Marina guidata dal comune e da tanti volontari

Una giornata dedicata ad uno dei temi che oggi, al centro dell’agenda 2030 a livello europeo e mondiale

Oscare Grisolia

Cirò Marina, domenica 28 Febbraio 2021.

Si è svolta, come preannunciato, nonostante il critico momento dettato da questa sempre temibile pandemia dovuta al Covid-19, la programmata giornata ecologica, promossa dal referente, Francesco Affatato unitamente a tutta l’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco, Sergio Ferrari. Una giornata dedicata ad uno dei temi che oggi, al centro dell’agenda 2030 a livello europeo e mondiale, pone tutti a dovere riflettere di fronte all’esigenza di comprendere e rendersi parte attiva e sensibile in favore della difesa ambientale. Un tema, quello della salvaguardia e difesa ambientale che ancora una volta viene posto all’attenzione del mondo e della nostra comunità in particolare, suggerendo fattivamente le sole azioni utili allo scopo e cioè, bisogna mettere in atto azioni propositive ed efficaci, non inquinando l’ambiente con l’indifferenza, il mancato rispetto della cosa pubblica, lo gettare per terra di tutto.
Le aree dove si è svolta la manifestazione sono state quelle del parco giochi in Via Punta Alice, dove si sono ritrovate i volontari della Protezione Civile guidati da Nino Trifirò, i sempre attivi dell’associazione, Città Pulita, guidati da Francesco De Simone, i volontari della Tarpedo Taekwondo, i volontari del Cast di Cataldo Golino, semplici cittadini. Mentre l’area portuale era preseduta da molti soci della lega navale, i volontari delle Misericordia guidati da Maria Abbruzzino, dai volontari dell’Associazione Islamica guidati da Tarik Chaouki, da altri rappresentanti dell’amministrazione comunale come, il consigliere Cataldo Sicilia. Il supporto logistico con i mezzi per la raccola rifiuti è stato messo a disposizione dalla azienda Tecnew. Un’iniziativa limitata nei luoghi e sicuramente dimostrativa per contribuire a dare un segno di attenzione verso il rispetto dell’ambiente e l’educazione civica, che immancabilmente passa anche attraverso i corretti comportamenti di ognuno. Soddisfatto il referente dell’iniziativa, Francesco Affatato, presente unitamente a ad altri rappresentanti dell’Amministrazione Comunale che ha voluto ringraziare quanti intervenuti per avere voluto dare un segnale positivo dell’importanza dell’attenzione che si deve all’ambiente e due luoghi della nostra città vissuti da molti cittadini. Decine di camion degli addetti che per tutta la mattinata hanno trasportato presso la discarica centinaia di grande buste e materiale vario da smaltire. Un’iniziativa che ha restituito ai luoghi suddetti un’immagine diversa ma che ha ancora una volta mostrato l’incuria della gente che getta all’aperto di tutto. Un’iniziativa che andrebbe calendarizzata per sensibilizzare sempre più i cittadini e restituire alla città un’immagine più ambientalista e in linea con la sua designazione di città “bandiera blu”. Un’immagine che sicuramente la nuova gestione della Lega Navale, guidata dal presidente Pasquale Martire e dal suo vice Diego Fortuna, mostra volere implementare, avendo da poco dotato tutta la banchina portuale di punti acqua e illuminazione per favorire l’attracco di diportisti e amanti del mare, oltre a breve come ci è stato riferito, aumentare la base associativa e finalmente dare il via alla scuola di vela, da tempo promessa ma ancora non realizzata. Mentre per l’area del parco gioco, proprio ieri in giunta è stato approvato il progetto che vedrà realizzare presso l’area un parco giochi attrezzato che dovrebbe essere pronto con l’apertura della prossima stagione estiva. Un’iniziativa, come abbiamo cercato di fare comprendere che serve per contribuire a sensibilizzare sull’importanza della strategia green cui sembra volere andare il nostro mondo e che sarebbe auspicabile la nostra città perseguisse con maggiore continuità, magari coinvolgendo più significativamente il mondo del Terzo settore ed associazionistico e quello importantissimo della scuola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA