‘Basta Vittime sulla SS106’ diventa Associazione

Incidente a CariatiSi è costituita a fine luglio scorso ma solo da pochi giorni è finalmente attiva l’Associazione “Basta Vittime sulla Strada Statale 106”. L’Associazione non ha scopo di lucro e confida sulle prestazioni personali, spontanee e gratuite dei propri aderenti volontari e di quanti liberamente e gratuitamente perseguono esclusivamente finalità di solidarietà sociale. L’Associazione si prefigge di fermare la strage stradale sulla strada Statale 106 ionica calabrese e dare conforto ai familiari delle vittime, delle stesse vittime se sopravvissute indipendentemente se aderenti o meno all’Associazione; di sensibilizzare attraverso l’attuazione di campagne, convegni, manifestazioni e di ogni altra utile iniziativa o attività culturale su qualsiasi tema inerente o collegato con quelli del diritto alla mobilità, della sicurezza sulle strade e della giustizia per vittime e superstiti della strada Statale 106 ionica calabrese. L’Associazione, nei giorni scorsi, ha formalizzato la propria adesione alla Carta europea della sicurezza stradale, guidata dalla Commissione europea: la più grande piattaforma della società civile in materia di sicurezza stradale. Attraverso questa scelta l’Associazione diventa la prima Associazione in Calabria (ed una delle poche del Meridione d’Italia), che si unisce alle altre associazioni europee, le scuole, le università, le imprese di tutti i tipi e dimensioni e le autorità locali per intraprendere azioni a favore della sicurezza stradale in Europa facilitando l’acquisizione e la condivisione delle conoscenze, il dialogo ed il trasferimento delle esperienze, appunto, sulle questioni legate alla sicurezza stradale.