...


Cotronei, Finanziamento da 1,5 milioni per recupero abitazioni per le giovani coppie

Il Consiglio comunale, ha approvato una variazione di bilancio che permetterà al Comune di ‘incassare’ il finanziamento di 1,58 milioni di euro da parte della Regione Calabria

La Redazione

Cotronei, martedì 15 Novembre 2016.
Barbara Cerenzia - presidente consiglio comunale Cotronei

Barbara Cerenzia – presidente consiglio comunale Cotronei

Sono stati tutti approvati i nove punti iscritti all’ordine del giorno del Consiglio comunale che si è svolto lunedì 14 novembre presso il salone comunale delle conferenze “Eugenio Guarascio”. Alla seduta, presieduta da Barbara Cerenzia, hanno preso parte dodici consiglieri su tredici (unico assente Luca Garofalo della maggioranza). Dopo l’approvazione delle deliberazioni (dalla 39 alla 40) della precedente seduta consiliare del 4 ottobre, il Consiglio ha approvato a maggioranza  un’importante variazione di bilancio che permetterà al Comune di ‘incassare’ il finanziamento di 1,58 milioni di euro da parte della Regione Calabria per la ristrutturazione di 12 appartamenti nel centro storico da destinare a giovani coppie. Il punto è stato presentato dal vicesindaco Isabella Madia. Approvata all’unanimità la seconda variazione di bilancio che prevede l’entrata di 16 mila euro per le spese da sostenere per la consultazione referendaria.
All’unanimità sono stati approvati il disciplinare di gara per l’affidamento del servizio di tesoreria comunale, l’adesione al Gal Kroton con la sottoscrizione di quote sociali e la costituzione dell’Ambito territoriale minimo (Atem)  Catanzaro-Crotone per la gestione in forma associata della procedura per l’affidamento del servizio del gas naturale.
L’adesione all’Ambito territoriale ottimale (Ato) per il servizio idrico integrato è invece stata approvata a maggioranza con il voto contrario della minoranza. Approvato con i voti di tutti i presenti anche lo schema di convenzione e del regolamento per la costituzione della Comunità d’ambito territoriale ottimale per l’esercizio associato delle funzioni del servizio rifiuti approvati dalla Regione Calabria.
L’ultimo punto ha riguardato la modifica di alcuni articoli del regolamento della Consulta dei giovani. Il punto è stato approvato all’unanimità. Il Consiglio si è chiuso dopo circa un’ora di dibattito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.