...


Tantissimi in marcia al Pittarosso Pink Parade a Torre Melissa per sostenere la ricerca sui tumori femminili

Non è sfuggito a nessuno il colore rosa delle maglie dei partecipanti alla prima edizione della Pittarosso Pink Parade; la manifestazione a sostegno della Fondazione Umberto Veronesi che a Torre Melissa ha fatto il pieno

La Redazione

Torre Melissa, lunedì 04 Ottobre 2021.

Oltre settanta partecipanti, quasi tutte donne; l’amministrazione comunale, con a capo il sindaco Raffaele Falbo, che ne ha dato il patrocinio; diversi sponsor a dare più importanza ad una iniziativa in cui tutti possono sentirsi soddisfatti ed orgogliosi.
Il bellissimo colpo d’occhio fatto di tante donne in rosa che si è potuto apprezzare alla fine del lungomare sud, messo in evidenza ancor più dalla bellissima giornata, ha reso unica questa passeggiata di cinque chilometri fatta interamente costeggiando il litorale torremelissese.
Una passeggiata salutare, è proprio il caso di dirlo, che ha permesso di raccogliere ben milleecinquanta euro che sono andati direttamente alla fondazione intitolata ad Umberto Veronesi che da sempre, è giusto ricordarlo, si occupa della ricerca per sconfiggere i tumori.
Negli interventi che si sono succeduti prima di mettersi in marcia, chi ha preso la parola non ha dimenticato di sottolineare l’importanza della ricerca come unica arma nella lotta contro le varie forme di tumori.
Lo ha detto Antonio Gabriele che ha aperto gli interventi e che con il suo gruppo di amici ed amiche ha sposato interamente questa idea impegnandosi insieme ai tanti, per la riuscita di un evento divenuto, grazie alla partecipazione di tutti, grande fin da subito.
E che sia stata una giornata particolare lo si è capito quando ha preso la parola la signora Dalia Miletta, promotrice della manifestazione a Torre Melissa, ma soprattutto, come lei stessa ha tenuto e voluto sottolineare, “presente a questa giornata indimenticabile proprio grazie alla ricerca”.
La signora Dalia Miletta, che di coraggio ne ha da vendere, come tutte le persone che devono combattere tutti i giorni contro questo tipo di male, ha raccontato la sua esperienza e, oltre a lanciare un appello a favore della ricerca, ha soprattutto invitato tutti a dare il proprio contributo a favore della Fondazione Umberto Veronesi perché i soldi per la ricerca, lo aggiungiamo noi, non sono mai abbastanza e ne servono molti se si vogliono studiare le varie forme di tumore e tentare di sconfiggerli.
A concludere la serie degli interventi è stato il sindaco Raffaele Falbo che si è pregiato di essere il primo cittadino di un paese solidale come’è appunto Torre Melissa, che ha dimostrato di essere tale stando sempre a fianco di una giusta causa. Il corteo delle signore in rosa si è poi messo in marcia e, evitando ogni forma di assembramento, ha percorso i cinquemila metri che hanno segnato, ancora una volta, il percorso che la comunità torremelissese ha intenzione di fare; stare al fianco di chi soffre, stare vicino a chi combatte ogni giorno per andare avanti, non lasciare mai solo chi ha bisogno di lottare per vivere e, ce lo permetta in questa occasione, la signora Dalia Miletta incarna al meglio questo tipo di persona; una donna che ha dimostrato di essere forte in passato, che dimostra di esserlo tutti i giorni e che grazie alla ricerca manifesta di avere la forza per guardare il futuro che, per la signora Dalia, è inevitabilmente fatto di gesti di enorme solidarietà, com’è stata appunto questa camminata in rosa, che poi è soprattutto una camminata per la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *