Crucoli, dai Fondi PNRR un progetto da oltre un milione e mezzo di euro

Poco più di tre milioni di euro. A questo ammonta l’importo complessivo di ben 11 progetti presentati dal Comune di Crucoli nell’ambito dei fondi europei PNRR e ritenuti meritevoli di finanziamento.

L’impegno maggiore, pari a quasi la metà del totale, riguarda il PROGETTO DI RIGENERAZIONE CULTURALE E SOCIALE “VIAGGIARE NEL BORGO 2.0” (PNRR M1 C3 Intervento 2.1 – Attrattività dei Borghi Storici) proposto dall’Assessore alla Programmazione Fondi Europei, ing. Gianfranco Gagliardi, approvato con Delibera di Giunta nr. 18 del 14 marzo 2022, e dal costo, approvato, di € 1.580.656,49

L’idea progettuale nasce con due obiettivi primari: creare nuova vitalità in luoghi e patrimoni destinati alla scomparsa e creare delle radici che rendano questi luoghi attrattivi per le nuove generazioni.

Il raggiungimento di tali obiettivi sarà realizzato grazie a cinque specifiche azioni ed interventi: 1. attivazione di interventi volti al recupero del patrimonio storico, 2. riqualificazione degli spazi pubblici aperti, 3. creazione di piccoli servizi culturali anche a fini turistici, 4. favorire la creazione e promozione di nuovi itinerari e visite guidate, 5. introduzione di sostegni finanziari per le attività culturali, creative, turistiche, commerciali, agroalimentari e artigianali volti a rilanciare le economie locali valorizzando i prodotti, i saperi e le tecniche del territorio.

Gli interventi previsti (i cosiddetti sotto – progetti) sono 17 mentre i partners di progetto (accordi di partenariato a seguito di partecipazione ad avviso pubblico di manifestazione di interesse pubblicato all’albo pretorio (Pubblicazione del 25/02/22 reg. 199-200/2022), sul portale istituzionale e sui canali social del Comune) saranno Apical S.r.l., Circolo Astrofili «Luigi Lilio» Torretta, Associazione CULT, Associazione FABLAB@SUD, Obiettivo Remain Impresa Sociale SRL, Alessandro Conte – Ditta Individuale. È previsto inoltre il coinvolgimento di Associazioni del territorio che non hanno aderito alla suddetta manifestazione di interesse.

Entrando nello specifico di tutte le diciassette Linee di azione e interventi inclusi nel Progetto, si legge, al punto nr. 1 – REMAIN Crucoli (dal costo di € 89.670,00 iva inclusa), dove Remain è una esortazione a restare, ma anche un acronimo “Rotte Economiche nel Mezzogiorno e nelle Aree INterne): si intende attivare un Rebox, un centro di impresa remota, in grado di ospitare almeno 40 lavoratori e lavoratrici remoti all’interno di un locale messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale, individuato nel Palazzo Comunale.

Piazza Di Bartolo

L’intervento nr. 2 – A un isolato da te (€ 92.132,57) punta al completamento delle azioni di infrastrutturazione dei Rebox. Sono previste 4 giornate di incontri estesi ad una platea ampia di cui 4 ad orientamento generale (una per territorio) e 4 di tipo tematico verticale.

3 – Il borgo delle stelle (€ 76.860,00) ha lo scopo di realizzare di un osservatorio astronomico con cupola, motorizzata e controllabile da remoto in base alla posizione degli oggetti puntati dal telescopio, sia per quanto riguarda l’apertura che la rotazione. L’osservatorio sarà dedicato alla ricerca e divulgazione scientifica, alla didattica per le scuole primarie e secondarie, nonché per istituti e sedi universitarie presenti nel territorio.        

4 – Pulsar (€ 51.240,00) è l’intervento contenitore che raccoglie le migliori proposte di eventi, festival, laboratori dedicati ai giovani residenti nel borgo per sviluppare e vivere cultura, scienza, cibo, musica e innovazione. Di concerto con il territorio, le istituzioni e le organizzazioni del terzo settore verrà creato un calendario di attività che attraversano i 5 pilastri dell’innovazione sociale e culturale: cibo, scienza, arte, musica, storia.

5 – Sophia (€ 77.936,04) è un progetto innovativo di gita scolastica per studenti delle scuole medie e superiori che trasforma la gita in un festival dell’educazione civica radunando 30/40 classi e circa 800 studenti e studentesse per un’esperienza di 4 giorni e 3 notti a contatto con la natura e la storia dei borghi italiani.

6 – Pilot Program (€ 71.940,96) è un percorso realizzato in partenariato con la startup Apical della durata di 6 mesi e dedicato ad inoccupati, disoccupati e persone in cerca di un nuovo impiego. Attraverso il metodo startup e l’apprendimento collettivo.

7 – Orienteering della biodiversità (€ 71.940,96) consiste nella creazione di mappe dei borghi che riportano le realtà produttive locali, siti naturali, attività di trasformazione e locali pubblici orientati al mondo del cibo e delle sue tradizioni.

8 – Teen4Kids           (€ 71.940,96) promuove soluzioni creative ai problemi che si fronteggiano ogni giorno, stimolando lo spirito imprenditoriale e avvicinando studenti di scuole differenti attraverso progetti sociali, anche attraverso corsi di formazione sui temi di fabbricazione digitale (stampa 3D, taglio laser, robotica, etc).

9 – PARCO TEMATICO “Scopri il Borgo Animato dei Cantastorie” (€ 330.060,00): questo intervento costituisce uno strumento artistico ed interattivo che punta, attraverso un grande lavoro di promozione e di marketing, ad attrarre e guidare il visitatore nelle bellezze del borgo. L’idea di base mira a creare un progetto di valorizzazione del borgo attraverso la cultura millenaria dei cantastorie.

10 – Formazione per gli operatori dell’accoglienza (€ 18.300,00) nella necessità di creare un’attività di formazione per vari aspetti delle attività pensate. L’idea prevede il coinvolgimento di giovani, professionisti, artigiani, maestranze, agricoltori, produttori e artisti del territorio.

11 – Il Borgo dei Festival Identitari            (€ 146.400,00) intende valorizzare alcune importanti iniziative legate all’identità e al patrimonio materiale e immateriale della nostra comunità, ed in particolare: la sagra della Sardella, il Gran Premio Manente ed il Festival dei Cantastorie.. 

12 – IL BORGO IN ARTE (€ 37.820,00) crea continuità con quanto previsto dall’intervento del “Parco Tematico”. Nel “villaggio” le esibizioni dei Cantastorie saranno la punta di diamante di tutte le attività che si svolgeranno dalla mattina fino a sera. Con questo intervento il territorio del “parco” e quindi del borgo sarà vivacizzato da mostre, esposizioni, postazioni artistiche ed aree ludiche.

13 – Piano di Comunicazione del Borgo e degli interventi           (€ 101.260,00) sarà di unione con tutti gli altri, in una costante azione di comunicazione e gestione dei rapporti con i fornitori ed i potenziali visitatori.

14 – Acquista dal Borgo (€ 24.400,00) sarà necessario per promuovere i prodotti agricoli, gastronomici e turistici in modo tale da garantire uno sviluppo anche per il tessuto economico del borgo.

15 – Il Museo Palopoli da vivere (€ 79.300,00): Vista la chiusura del museo per un periodo così lungo è intenzione dedicare un intervento specifico alla valorizzazione e promozione di attività culturali all’interno dello stesso che possano garantirne la conoscenza, la gestione e la ribalta verso un grande pubblico.

16 – Realtà virtuale Castello ed itinerari virtuali museali (€ 138.165,00): in questo caso si intende creare il “Castello 2.0” generando contenuti multimediali che possano, ad esempio, essere fruiti in modalità 3D, anche interattiva, permettendo di “vedere” il Castello nel suo antico splendore.

17 – Realizzazione di info-point (€ 57.420,00) che possano essere fruiti in modalità 3D, anche interattiva, permettendo di “vedere” il Castello nel suo antico splendore.

Il cosiddetto cronoprogramma procedurale prevede la conclusione della fase di acquisizione dei livelli di progettazione entro il 1° settembre 2022, la stipula dei contratti entro il 1° gennaio 2023 e le necessarie verifiche di regolare esecuzione entro il 31 dicembre 2025.