...


Per le Libere Donne inaugurata la mostra di Giuseppe Cascella

Rimarra’ aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino al 9 febbraio

Mimmo Stirparo

Crotone, venerdì 24 Gennaio 2014.

Giuseppe CascellaPresso il Museo Civico del Castello Carlo V di Crotone, è stata inaugurata la Mostra d’arte del Maestro Giuseppe Cascella, artista a tutto tondo nativo di Nocera Inferiore (1955). La sua passione e attivitĂ  artistiche nascono attorno alla tradizione presepiale che coltivò nel tempo facendola divenire arte e stile artistico. Un suo presepe, il piĂą grande del mondo, è presente ad Urbino. Oggi è soprattutto pittore eclettico con tecnica raffinata e iperrealista tale da farlo pervenire all’esperienza espressionista. Le sue opere sono state ospitate presso le Gallerie piĂą prestigiose del mondo, quali il “Moma” di New York, a Parigi, Tokio, Praga ed in Cina, ed in particolare in Sicilia, Lazio, Lombardia, Puglia, Calabria ed in Spagna dove è particolarmente apprezzato.

All’inaugurazione di oggi erano presenti, oltre al Maestro Cascella, l’assessore comunale alla Cultura Antonella Giungata, la presidente dell’associazione Libere Donne Caterina Villirillo e Mariangela Petruzzelli dell’Ufficio Stampa Nazionale dell’associazione. Per l’assessore Giungata “con questa iniziativa e con la presenza prestigiosa del maestro Cascella raggiungiamo due obiettivi concreti. Il primo di sostenere attraverso la cultura una associazione che opera meritoriamente a favore delle donne. L’altro è quello di aggiungere un altro tassello all’azione di valorizzazione del museo e del Castello Carlo V”. La mostra che sarĂ  aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino al 9 febbraio rientra nell’ambito delle iniziative di solidarietĂ  a favore dell’associazione Libere Donne che opera a sostegno delle donne in difficoltĂ  e contro la violenza. A conclusione dell’incontro artistico è stata premiata Agata Napizia, componente dell’associazione, per il coraggio e la tenacia dimostrati in questi anni di appartenenza al sodalizio.

21 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *