...


La ceramica torna nella sua terra con la mostra Terre in vista

Quattordici artisti saranno protagonisti dal 22 aprile della mostra “Terre in vista”che sarà ospitata nei locali della Lega Navale fino al 6 maggio.

La Redazione

Crotone, giovedì 20 aprile 2017.

La ceramica torna nella sua terra con la mostra Terre in vistaQuattordici artisti, tra i più apprezzati a livello nazionale ed internazionale, saranno protagonisti dal 22 aprile della mostra “Terre in vista”che sarà ospitata nei locali della Lega Navale fino al 6 maggio.

L’iniziativa di grande spessore artistico è stata presentata questa mattina dall’Assessore alla Cultura Antonella Cosentino, dal vice presidente della Lega Navale Gianni Liotti e da Antonio Pugliese, presidente del Centro “Angelo Savelli”e curatore della mostra.

Le opere di Luigi Belli, Pino Deodato, Guido De Zan, Yvonne Ekman, Evandro Gabrieli, Sandro Lorenzini, Massimo Luccioli, Simone Negri, Tonino Negri, Jasmine Pignatelli, Carlo Pizzichini, Antonio Pugliese, Gabriella Sacchi e Serena Zanardi troveranno palcoscenico ideale nella struttura della Lega Navale in una delle mostre che si annuncia tra le piĂą interessanti del panorama culturale crotonese e calabrese.

Proposta dal Centro Angelo Savelli Arte Contemporanea la collettiva è di fatto la prima edizione di una rassegna sulla scultura ceramica contemporanea.

Tra l’altro per la cittĂ  rappresenta anche un tuffo nel passato considerata la storica scuola della Magna Grecia che vedeva proprio Crotone tra i principali siti dove la lavorazione artistica della ceramica ha vissuto il massimo splendore.

Una forma d’arte che oggi ha sicuramente riconquistato, grazie proprio a questi grandi artisti, un ruolo da protagonista nel panorama dell’arte contemporanea.

In particolare questa iniziativa mira a favorire presso il grande pubblico la conoscenza della produzione ceramica contemporanea e la sua storia.

“Siamo sempre pronti a cogliere queste opportunitĂ  per offrire una serie di esperienze culturali che la nostra cittĂ  merita e che valorizza anche attraverso luoghi, come la Lega Navale, che si rivelano ideali palcoscenici” ha detto la vice sindaco Antonella Cosentino nel corso della conferenza stampa alla quale hanno partecipato, tra gli altri, alunni dell’Istituto Gravina che stanno svolgendo alternanza scuola – lavoro presso la Casa Comunale.

“Nella nostra programmazione abbiamo instaurato una fattiva collaborazione sia con la Lega Navale così come con altre realtĂ  del territorio e con UniversitĂ  e centri di cultura proprio per avere la piĂą ampia una offerta culturale. Questa mostra rappresenta certamente una eccellenza e l’invito da parte dell’amministrazione è alla partecipazione per apprezzarne l’alto senso artistico” ha concluso l’assessore Cosentino

Salva



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>