...


Controllo del territorio della Polizia di Stato di Crotone al 20 ottobre 2018

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta”, sono elencati il vari controlli

Comunicato della Questura

Crotone, sabato 20 ottobre 2018.

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

– arrestate nr. 02 persone;

– deferite nr. 06 persone all’Autorità Giudiziaria (di cui nr. 02 all’Autorità Amministrativa);

– identificate nr. 1462 persone (di cui nr. 876 extracomunitari);

– controllati nr. 295 veicoli (anche con sistema Mercurio);

– effettuati numerosi posti di controllo;

– elevate nr. 23 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

– effettuati nr. 02 fermi/sequestri amministrativi e/o penali;

– effettuate nr. 15 perquisizioni;

– accompagnate nr. 06 persone in Questura per identificazione;

– effettuati nr. 07 controlli amministrativi ad esercizi pubblici;

– elevate nr. 05 sanzioni amministrative ad esercizi pubblici.

Nella tarda serata di sabato 13 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà D. V. A., crotonese classe 1987, ivi residente, perché resosi responsabile del reato di oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Nella serata di domenica 14 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà C. F., nato a Terravecchia (CS) classe 1971, ivi residente, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza, durante un controllo stradale, il predetto veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm. 16, con lama di cm. 6,5, opportunamente sequestrato. Il predetto veniva, altresì, segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, perché veniva trovato in possesso di grammi 0,6 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, anch’essa debitamente sequestrata.

Con riferimento allo sbarco avvenuto nella serata del 14 ottobre 2018 in località “Gabella Grande” del comune di Crotone, che ha interessato l’arrivo di n. 80 migranti di prevalente nazionalità afgana, irachena, pakistana e dello Sri Lanka, nella mattinata del 16 ottobre u.s., dopo intensa attività investigativa, personale di questa Squadra Mobile in collaborazione con i militari dell’Unità Navale della Sezione Operativa della Guardia di Finanza di Crotone,  ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto n. 2 cittadini ucraini M. O. e T. V. rispettivamente classe 1971 e 1973, ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. In riferimento al medesimo sbarco sono stati, altresì, deferiti in stato di libertà alla locale A.G., due cittadini iracheni, per ingresso illegale nel territorio dello Stato italiano.

Nella giornata del 16 ottobre u.s., personale dell’U.P.G.S.P.-Squadra Volanti ha deferito in stato di libertà all’A.G., per il reato di resistenza a P.U. e guida in stato di ebrezza, M. A., crotonese, classe 1989.

Nella serata di ieri, personale della Squadra Volanti ha deferito all’A.G., T. F nato in Romania nell’82, per i reati di violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale (artt. 336 e 337 C.P.).

224 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *