...


Aeroporto di Crotone, cancellato volo per Bergamo e passeggeri lasciati a terra

Dopo l’annullamento del volo, nemmeno soluzioni alternative accettabili per i passeggeri rimasti a terra

Nunzio Esposito

CROTONE, martedì 23 ottobre 2018.

Momenti di sono vissuti oggi pomeriggio all’aeroporto Sant’Anna di Crotone, dove, a causa del maltempo, l’aereo Ryanair proveniente da Bergamo Orio al Serio ed atteso per le ore 13,20, dopo aver volteggiato per quasi un’ora nel cielo crotonese, è stato costretto a ripiegare su Lamezia Terme per poter fare scalo con il suo carico di passeggeri.

Da lì è stato quindi predisposto un servizio di pullman verso Crotone, cosa che invece (non si capisce il perché) non è stato fatto per gli oltre cento passeggeri che avrebbero dovuto imbarcarsi alle 13,45 (con arrivo a Bergamo alle 15,30).

Tra l’imbarazzo generale ed i conseguenti disagi, si è scatenato un vero e proprio putiferio dentro l’aerostazione pitagorica, arrivando persino a sfiorare la rissa, tra le vibranti (e comprensibili) proteste dei malcapitati passeggeri ed il personale di terra, specie quando è stato comunicato che nessun pullman sostitutivo verso Lamezia sarebbe partito, e che il loro volo era stato completamente cancellato.

Per giunta, la pioggia incessante caduta sulla nostra provincia da molte ore, aggiunge disagio ad altro disagio per i malcapitati cittadini che, accompagnati dai loro familiari, decidessero di tornarsene a casa, rinviando il volo ad altra data.

2238 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 Responses to Aeroporto di Crotone, cancellato volo per Bergamo e passeggeri lasciati a terra

  1. Serena Rispondi

    23 ottobre 2018 at 21:58

    Purtroppo riguardo il meteo nessuno giudica, anche se a Milano partono e atterranno quotidianamente aerei con il tipo di pioggia che c’era oggi, probabilmente l’aeroporto di Crotone non era attrezzato.
    In ogni caso è stato indecente che nessuno sapeva dare delle comunicazioni certe o che nessuno abbia saputo trovare una soluzione UMANA al disagio causato a tutti i passeggeri (persone che dovevano rientrare in ufficio, persone che avevano visite mediche programmate da tempo ecc)
    Invece la soluzione al quale chi doveva PER FORZA rientrare entro domani mattina a Milano è stato prendere il bus.
    Un bus vecchio, senza ogni tipo di comfort tra l’altro.
    É inaccettabile che l’unica soluzione che Ryanair e l’aeroporto di crotone hanno saputo trovare é stata questa.
    Sono molto dispiaciuta e sicuramente riviaggero con Ryanair, ma l’esperienza di oggi purtroppo é stato un brutto avvenimento che ha fatto passare la Calabria come il terzo mondo, con la sola differenza però che li i problemi da risolvere sono più gravi di quanto accaduto oggi

  2. Filomena Oliverio Rispondi

    23 ottobre 2018 at 20:04

    Buonasera non mi sento di giudicare o condannare nessuno purtroppo il tempo era bruttissimo e sinceramente chi rischierebbe il problema è un’altro qui abbiamo solo la buona abitudine di criticare solo e poi per un imprevisto metereologico siamo subito pronti a puntare il dito mi dispiace per i passeggeri ma io personalmente con quel tempo non avrei rischiato sicuramente qualcuno aveva qualche urgenza ma alla fine spero si risolva il tutto per il meglio e per qualcuno che ha puntato il dito mi sento di dire prima di azionare la bocca cerchiamo di usare il cervello buona serata

    • Chiara Rispondi

      23 ottobre 2018 at 20:51

      Ma tu eri passeggera????
      Penso proprio di, non c’è bisogno di usare il cervello… purtroppo quanto non si vuole affrontare una emergenza per una questione di spendere niente….allora te la devi sbrigare da solo…perdendo i anche i soldi….nell’aeroporto di Crotone per avere informazioni le hai col passaparola perchè il solo diffusore audio era fuori uso ecc. ecc.

  3. Edoardo Rispondi

    23 ottobre 2018 at 18:33

    Veramente una cosa vergognosa, hanno predisposto un bus per Bergamo come alternativa all’aereo e non per Lamezia. E ancora le persone cercano soluzioni per non affrontare 15 ore di Bus. È la seconda volta che mi succede lo stesso problema, per conto mio l’aeroporto di Crotone può anche chiudere.

    • Francesco Rispondi

      24 ottobre 2018 at 08:11

      Il tuo commento è del tutto fuori luogo! Se sei felice di farti 15 ore di bus, fatti tuoi, ma non augurare la chiusura di un aeroporto tenuto in vita dalle difficili battaglie di tante persone!
      Sono cose che possono succedere e non solo a Crotone e uno che viaggia spesso lo sa (qualche anno fa a Londra mi successe qualcosa di ancora più vergognoso con la British…). Certo la soluzione presa è stata ridicola e molto più costosa: evidentemente l’assenza di una piano B ha fatto la differenza.

      • Stefania Rispondi

        25 ottobre 2018 at 07:54

        Ciao Francesco, concordo in parte. L’aeroporto non deve chiudere ma serve una gestione adeguata.. Nei tuoi tanti viaggi vuoi dirmi che eventuali problemi sono stati gestiti così? Facci sapere, così grazie alle tue esperienze possiamo farci un’idea anche noi. Se non sai bene com’è andata (non ho capito se eri tra i passeggeri) sarò felice di darti più informazioni.

        • Francesco Rispondi

          25 ottobre 2018 at 18:52

          Mi sono capitate situazioni gestite egregiamente ed altre, con compagnie di bandiera, gestite in modo terribile dove sono stato anche un giorno e mezzo in aeroporto o ancora, sballottato in bus da una parte all’altre dell’Inghilterra…purtroppo capita.
          In ogni caso non mi sembra di aver approvato ciò che è successo e non ero lì quel giorno, né tantomeno ho preso le difese degli autori della ridicola soluzione trovata! Ad ogni modo, con tutto il rispetto e la comprensione per i malcapitati viaggiatori, non tollero chi ne approfitta per giudicare in modo sommario e fuori luogo.
          saluti

  4. Emiliana Galzerano Rispondi

    23 ottobre 2018 at 17:29

    Ultima volta che io e la mia FAMIGLIA prenderà un volo da Crotone e per di.più Ryanair!!personale incompetente e nessun personale della compagnia aerea nessuna comunicazione solo passa parole tra passeggeri!!!

  5. Claudio Rispondi

    23 ottobre 2018 at 16:27

    Deve intervenire l enac in questo caso c’è irregolarità nel volo a dispetto dei passeggeri lasciati abbandonati come dei sachetti di sabbia, Ryanair lo sa non può fare finta di niente deve mettere un aeromobile subito in casi come questi,ma si sa come va a finire …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *