...


A Crotone dal 20 al 22 settembre il 4° raduno regionale dei Vigili del Fuoco

Gli eventi del raduno sono stati illustrati da Mario Todarello presidente provinciale dell’Associazione e dall’assessore al Turismo Giuseppe Frisenda

La Redazione

Crotone, giovedì 19 Settembre 2019.

Sono
gli “eroi del quotidiano”, pronti ad intervenire in qualsiasi
circostanza ma sono anche espressione dei valori di appartenenza e
solidarietĂ : i Vigili del Fuoco.

Valori
che saranno al centro del IV raduno regionale che si terrĂ  a
Crotone, promosso dalla sezione crotonese dell’Associazione Nazionale
Vigili del Fuoco e patrocinato dal Comune di Crotone, presentato
questa mattina nella Sala Giunta.

Gli
eventi del raduno sono stati illustrati da Mario Todarello presidente
provinciale dell’Associazione e dall’assessore al Turismo Giuseppe
Frisenda.

Dal
20 al 22 settembre Crotone ospiterĂ  la quarta edizione del raduno
che accoglie Vigili del Fuoco provenienti da tutta la regione in
servizio ed anche in pensione perché come ha spiegato Mario
Todarello si è vigili del fuoco per sempre.

Raduno
che nasce proprio per evidenziare e mantenere vivo lo spirito di
corpo che caratterizza i Vigili del Fuoco.

Un
raduno che avrĂ  anche un carattere culturale e di promozione del
territorio crotonese.

Sabato
21 settembre è infatti dedicato alla visita, da parte dei
partecipanti, dei luoghi piĂą caratteristici di Crotone e della sua
provincia.

Domenica
22 settembre è prevista la sfilata, con i labari e gli stendardi
delle varie sezioni regionali, che partirĂ  da piazza Rino Gaetano,
percorrerĂ  il lungomare, via Poggioreale fino ad arrivare in piazza
Duomo dove saranno allocati mezzi di ultima generazione in dotazione
al Corpo dei Vigili del Fuoco.

Alle
12.00 nella Basilica Cattedrale la cerimonia religiosa celebrata da
mons. Ezio Limina.

L’assessore
Frisenda si è detto felice di sostenere un evento che vede
protagonisti uomini di elevato altruismo, professionalitĂ  e senso
del dovere



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *