Lotito, una telefonata che distrugge le certezze dello sport