Colpi di pistola contro negozio a Crotone, fermato un giovane

Polizia notteNella nottata, la Polizia di Crotone ha tratto in arresto Foschini Gianluigi, classe 1993, pluripregiudicato, resosi responsabile del reato di detenzione e porto abusivo di arma clandestina, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. In particolare, nel corso di una attività di controllo del territorio in questo centro cittadino, il giovane, alla vista delle Volanti, assieme ad un altro soggetto, si dava a precipitosa fuga. Ne nasceva, quindi, un rocambolesco inseguimento, a seguito del quale, gli agenti, non senza difficoltà, riuscivano ad intercettare il Foschini che, per opporsi ai poliziotti, si dimenava violentemente sferrando all’indirizzo di questi calci e pugni.

Lo stesso, comunque, veniva bloccato e, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di una pistola semiautomatica, marca Beretta, con matricola abrasa, e relativo caricatore, privo di munizionamento, oltre ad un involucro di cellophane con un modesto quantitativo di sostanza stupefacente del tipo cocaina, che veniva sequestrata. Contestualmente, nei pressi del luogo dove era stato fermato dagli agenti delle Volanti, in un esercizio commerciale, erano stati esplosi alcuni colpi di pistola che avevano distrutto le vetrate del locale. Successivamente sono scattate alcune perquisizioni esperite dalla Squadra Mobile e dalle Volanti alla ricerca di eventuali complici e ulteriori tracce o indizi pertinenti al reato. Sul posto si portava la Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Sono in corso ulteriori indagini da parte della Squadra Mobile per meglio fare luce sulle dinamiche del fatto. Il Foschini, dopo le formalità di rito, è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha disposto la traduzione in carcere.