Je so’ Baz: il rookie francese che guarda tutti dall’alto