...


L’Avvocato Gentile presenta “Nella Terra del Niente” agli studenti del Liceo Classico Borrelli di Santa Severina

L’incontro, a cura della prof.ssa Coricello e promosso dalla Dirigente scolastica Antonietta Ferrazzo, si è svolto il 16 febbraio in occasione della lettura del libro “Nella Terra del Niente”

La Redazione

Santa Severina, domenica 24 Febbraio 2019.

“Il sapere è libertà”. Questo è il motto con il quale uno dei più noti e importanti penalisti italiani, Nicodemo Gentile, ha saputo catturare l’attenzione degli studenti del Liceo Classico Diodato Borrelli di S. Severina, giorno 16 febbraio 2019.

L’incontro, a cura della prof.ssa Coricello e promosso dalla Dirigente scolastica Antonietta Ferrazzo, si è svolto in occasione della lettura del libro “Nella Terra del Niente”. L’avvocato Gentile, accompagnato da un team di esperti, tra cui l’ avvocatessa Alessia Modesti e il penalista ed ex borrelliano Antonio Cozza, definito dall’ avvocato suo braccio destro, ha presentato ai ragazzi, in modo coinvolgente attraverso l’uso di registrazioni audio e interviste, il caso di Sara Di Petrantonio, giovane donna uccisa e data alle fiamme dal fidanzato.

“ Si sentono spesso questi notizie ai telegiornali, ma con la stessa velocità con cui si captano, queste sfuggono dalla mente” così dicono i ragazzi. L’avvocato ha risvegliato in loro un nuovo senso critico verso questi episodi di cronaca, che porta loro a una maggiore attenzione e riflessione.

I ragazzi sono entrati così nella “Terra del Niente, quella dove sono andate le vite di chi scompare, quella dove sono confinate le vite di chi rimane” perchè alla fine dei conti quello delle scomparse è un oblio infinito, un dramma senza fine e che può colpire tutti: donne, bambini, anziani. Tutti, indistintamente. ()

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *