Primo maggio alla Montagnella di Carfizzi con il presidente della provincia insieme al sindaco

1 maggio di riflessione, primo maggio quest’anno, ancora di più, dedicato ai tanti lavoratori impegnati negli ospedali, alle forze dell’ordine, a tutti coloro che in questi mesi di emergenza non hanno fatto mancare assistenza, vicinanza e hanno contribuito, nonostante la grave situazione, a conservare una parvenza di normalità.
Il pensiero va però anche a chi in questi mesi ha perso il lavoro, a chi sta pagando e pagherà per questa emergenza sanitaria, piccole e medie imprese, operai, lavoratori stagionali.
Oggi il presidente ff della provincia Dell’Aquila insieme al sindaco di Carfizzi Mario Antonio Amato si è recato, come ogni anno, alla Montagnella perché oggi più di ieri è necessario difendere i diritti dei lavoratori, oggi più di ieri si deve difendere il lavoro.