...


Coppa Italia terzo turno eliminatorio Crotone vs Spal stadio Ezio Scida mercoledì 28 ottobre ore 17,00

Mister Stroppa, a cui è stata confermata la fiducia da parte della società, ha annunciato un ampio turnover . Il centrocampista Benali (squalificato) e l’attaccante Riviere (infortunato) sicuri assenti

Giuseppe Livadoti

CROTONE, martedì 27 Ottobre 2020.

Crotone
(3-5-2): Festa, Magallan, Marrone, Golemic, Rispoli, Petriccione, Vulic,
Eduardo, Crociata, Messias, Simy.

All.
Stroppa

Spal
(3-4-2-1): Berisha, Salamon, Vicari, Tomovic, Dickmann, Murgia, Valoti, Sala,
Castro, Di Francesco. All. Marino

Arbitro:
Matteo Marchetti di Ostia Lido

Assistenti:
Cipressa – Massara

Quarto
giudice bordo campo: Mario Vigile di Cosenza  

Campionato
serie A 2017/2018 (26esima giornata) Crotone e Spal avversari sul terreno dello
Scida per conquistare tre punti che avrebbero potuto significare la salvezza.
Ha avuto ragione la squadra emiliana che riuscì a battere (2-3) i pitagorici e
portarsi a casa l’intero bottino.

Due
anni dopo è di nuovo sfida importante tra due formazioni che hanno necessità di
conquistare i tre punti per superare il turno.  
 

Per
il Crotone superare la Spal sarebbe anche un valido motivo per sedimentare i
malumori accumulati dopo gli insuccessi delle prime giornate di campionato. La Spal,
squadra scesa dalla serie A al termine dell’ultima stagione, allenata
dall’esperto Pasquale Marino, rappresenta un difficile banco di prova da
superare.

La
sfida di coppa Italia sarà anche un test importante per alcuni pitagorici poco
utilizzati in precedenza, per infortunio o perché arrivati a preparazione
inoltrata, che faranno parte dell’incontro. Sicuro assente sarà il
centrocampista Benali (squalificato) e l’attaccante Riviere per problemi
fisici. Petriccione sarà, invece, della partita fin dall’inizio.

Le
dichiarazioni di Giovanni Stroppa:

“Ci
sarà un ampio turnover – ha dichiarato mister Stroppa – potendo utilizzare il
turno infrasettimanale di coppa Italia è l’occasione per conoscere meglio
alcuni giocatori non avendo disputato il Crotone partite amichevoli”. A
proposito della partita con la Spal mister Stroppa ha affermato: “E’
un’incognita perché entrambe le squadre anno impegni di campionato importanti,
e come tali non consentono distrazioni. La Spal è allenata da un bravo tecnico
ed il loro obiettivo è il ritorno in serie A, traguardo che centreranno di
sicuro, avendo allestito una grossa squadra”. Per quanto riguarda i troppi gol
subiti dalla sua squadra e, quindi, una diversa predisposizione della difesa,
il tecnico pitagorico ha detto: “Assolutamente no, nessun cambio nel reparto
arretrato. Dieci dei quindi gol li abbiamo subiti con la difesa schierata.
Occorre da parte dei miei difensori più attenzione”. E sulla verticalizzazione
vincente degli avversari che riescono ad andare in gol con facilità, Stroppa
non è d’accordo: “Non ho visto, nel corso della precedente partita molte
giocate in profondità da parte del Cagliari anzi, siamo stati più pericolosi
noi con Messias in più occasioni”.      

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *