...


A due anni dall’evento svolto presso la Casa Comunale, l’équipe ReI-RdC fa il punto sulle attività svolte e sulla progettualità futura

L’equipe multidisciplinare formata da assistenti sociali, psicologi, educatori professionali, mediatore culturale, operatori amministrativi, operatori di supporto extra-scolastico

La Redazione

Cirò Marina, giovedì 01 Aprile 2021.

L’equipe ha iniziato le sue attività ad Ottobre 2018 attraverso la presa in carico dei nuclei beneficiari carta ReI e, in seguito, Reddito di Cittadinanza (RdC) ambito territoriale composto da 11 comuni: Carfizzi, Casabona, Cirò, Cirò Marina, Crucoli, Melissa, Pallagorio, San Nicola dell’Alto, Strongoli, Umbriatico, Verzino.
Per i nuclei familiari che ne hanno mostrato necessità, rilevata dagli assistenti sociali attraverso colloquio e analisi preliminare, sono stati attivati progetti personalizzati che hanno coinvolto le altre figure professionali.
Nel corso di questi due anni l’equipe ha inoltre contribuito a rafforzare i Servizi Sociali Comunali realizzando spazi di confronto e scambio tra gli altri Enti, le Istituzioni (Asl, Istituti Scolastici, Centro per l’Impiego) e le Associazioni del Territorio.
L’equipe si è trovata anche a dover gestire le conseguenze dell’emergenza sanitaria che ha richiesto nuove strategie e mezzi alternativi per arrivare all’utenza, e che ha creato nuovi bisogni e criticità.
Infatti se due anni fa, in occasione dell’Evento presso la Casa Comunale, ci si poteva stringere in un abbraccio collettivo, oggi a causa dalla pandemia da Covid 19 queste immagini sono quasi impensabili.
I professionisti dell’equipe, confidando che presto si potrà tornare come in quella foto, uniti e vicini, non hanno perso la volontà di progettare, mantenendo uno sguardo verso le criticità incontrate nel corso di questi due anni, come le resistenze di alcuni utenti, e aprendosi a nuove modalità e occasioni di collaborazione.
A tal proposito, oltre che alle necessità dei nuclei familiari bisognosi e dei singoli cittadini, si porrà l’attenzione sui giovani, sulla prevenzione della devianza minorile e sull’apporto che anche i più piccoli possono dare alla nostra società.

L’équipe è sempre pronta ad accogliere i bisogni dell’utenza, con la speranza, nel tempo, di poter diventare un punto di riferimento e poter garantire un Servizio consolidato sul territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA