...


Il sindaco di Cirò Francesco Paletta eletto vice presidente nazionale di Città del Vino

L’assemblea nazionale dell’Associazione Città del Vino, si è svolta il 21 novembre, insieme al Sindaco Paletta, presente anche il consigliere Cataldo Scarola, delegato al Turismo

LaRedazione

Barolo (CN), martedì 23 Novembre 2021.

Nell’ambito dell’assemblea nazionale convocata a Barolo il neo Coordinatore Regionale, Francesco Paletta, Sindaco di Cirò, di recente rinnovato nel suo incarico tra i soci della Regione Calabria, insieme al consigliere Cataldo Scarola, delegato al Turismo, ha partecipato ai lavori dell’assise portando all’attenzione le grandi iniziative fatte in questi anni in Calabria per la promozione delle Città del vino.
Tra i punti in discussione c’era il cambio del Presidente dell’associazione che dopo discussione e votazione è risultato eletto il sindaco di Tollo, Angelo Radica, che sostituisce Floriano Zambon dopo due mandati.
Il neo Presidente ha ringraziato tutti per il riconoscimento dell’importante ruolo assegnato e si è impegnato a proseguire nelle idee e nei progetti dell’associazione che racchiude oltre 400 Comuni in tutta Italia.
Il neo Coordinatore regionale Paletta dal canto suo è stato eletto Vice presidente nazionale in rappresentanza di tutte le regioni del sud.
Paletta ha ringraziato per la fiducia riposta ed ha menzionato in primis i soci della Calabria per l’impegno profuso in questi anni ed il neo Presidente Angelo Radica, oltre che naturalmente gli altri Coordinatori regionali del sud Italia.
Crediamo che tale ruolo nazionale assegnato al Sindaco Paletta sia un grande traguardo anche per Cirò e tutta l’area del cirotano, oltre che il giusto merito per una Calabria del vino che ha fatto passi importanti negli ultimi anni ma che dovrà sempre più emergere nel grande mercato del vino e dell’enoturismo come l’esempio di Barolo che ha costruito la sua fortuna solo sul vino.
Nel corso dell’assemblea del 21 novembre, inoltre è stata ricordata la figura di Paolo Benvenuti, recentemente scomparso che ha lasciato tanti ricordi in ogni territorio dove si è recato.
Ora è necessario lavorare tutti insieme per i migliori traguardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *