Concluso lo screening a Cirò Marina, 834 persone sottoposte al tampone: 37 positivi

Uno screening  deciso e voluto dal Sindaco Sergio Ferrari e dall’Amministrazione tutta, in ottemperanza a quelle sono le direttive governative nazionali e alle indicazioni del comitato tecnico scientifico  della provincia di Crotone che già, per prevenire la diffusione del contagio, aveva fermato la didattica in presenza nella settimana scorsa. Un’azione che si è resa necessaria, come ha ampiamente spiegato il Sindaco Sergio Ferrari nella diretta FB di venerdì scorso, per fare un più efficace monitoraggio e quindi avere maggiore conoscenza della situazione epidemiologica del territorio. Da quanto è emerso, dopo due giorni di ininterrotto servizio svolto dall’equipe infermieristica e medica dell’Asl di Cirò Marina, che si è conclusa intorno alle 17,30 di oggi,   sentita l’Assessore all’Istruzione Virginia Marasco e il vice sindaco Pietro Mercuri, delegato alla sanità,, apprendiamo che  834 persone si sono sottoposte al tampone antigenico e di questi sono risultati positivi solo 37. Sembra che non tutti gli Istituti scolastici abbiano aderito  allo screening e quindi c’è da augurarsi e sperare nella diligenza e osservanza di tutte le precauzioni da parte di tutti,  perché oramai sembra inevitabile imparare a convivere con questo virus che, oltre alla sua pericolosità, almeno per chi non è vaccinato o non ha completato l’iter vaccinale con la terza dose, potrebbe ancora limitare le libertà e la voglia di vivere per tutti noi. Domani, lunedì 17 quindi la scuola  riprende in presenza, ma occorrerà la massima prudenza e rispetto delle norme da parte di tutti.