...


Parco Pollino punta sull’ippovia, presentato progetto

L’obiettivo finale è arrivare ad avere almeno 300 km di percorsi nella natura

La Redazione

Pollino, giovedì 11 giugno 2015.

IppoviaL’ippovia del Pollino. Il progetto, promosso dal Comune di Sant’Agata Di Esaro, in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale del Pollino, il Corpo Forestale dello Stato, con i Comuni di S.Sosti, Sangineto, Belvedere Marittimo, Fagnano Castello, Grisolia, Verbicaro, Scalea, Morano Calabro, Mormanno, Lungro, Acquaformosa, Orsomarso, Buonvicino, Mottafollone, Malvito, San Donato Di Ninea, Saracena, nasce dalla volontĂ  di realizzare percorsi equestri nel territorio del Parco Nazionale del Pollino grazie alla disponibilitĂ  di Sirio Fracassi, Responsabile Tecnico Nazionale della Commissione Sport Equestri del CSI (Centro Sportivo Italiano) e Quadro Tecnico del Circolo Equestre Le Cerque, con l’obiettivo di avvicinare gli appassionati al mondo del cavallo e della natura.

L’obiettivo finale è arrivare ad avere almeno 300 km di percorsi nella natura garantendo fino a 15 gg di soggiorno e interessando due Regioni (Basilicata e Calabria) e tre provincie (Cosenza-Potenza-Matera). Gli itinerari dovranno essere ben tabellati e potranno essere utilizzati anche a piedi o in bicicletta. I percorsi, dovranno risultare emotivamente gradevoli, e sicuri, riservando la massima attenzione al cavallo. Gli accompagnatori potranno seguire dei percorsi storici, culturali, enogastronomici sui territori attraversati, accompagnati dal personale altamente specializzato dell’Ente Parco, ritrovandosi la sera con i cavalieri. I principali interlocutori del progetto sono Circoli Nazionali ed Internazionali che praticano Turismo Equestre. E’ evidente, la sempre maggiore richiesta di ippovie e sentieristica, che sono i naturali collegamenti tra realtĂ  economiche e rurali e quindi portatori di grandi vantaggi all’economia territoriale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>