...


Furto di energia elettrica a Caccuri, arrestato operaio

Anomalia ad un contatore all’interno di un appartamento

Comunicato dei Carabinieri

Caccuri, giovedì 18 giugno 2015.

Furto energiaI Carabinieri di Caccuri hanno dato luogo ad una articolata operazione avente come oggetto la verifica del corretto uso ed allaccio di energia elettrica nei Comuni di Caccuri, Castelsilano e Cerenzia, insieme al personale specializzato dell’Enel, che ha riguardato alcuni esercizi commerciali e abitazioni private del paese. Dopo alcuni obiettivi monitorati (un bar, un forno e due abitazioni private) risultate perfettamente in regola, l’attenzione si è concentrata su una palazzina sita in Cerenzia via Gioacchino da Fiore.

Qui, dopo lunghi e approfonditi accertamenti, si è rilevata un’anomalia ad un contatore all’interno di un appartamento: in pratica vi erano delle derivate – parzialmente occultate nel muro – che spalmavano il consumo di energia elettrica dell’appartamento sulla rete pubblica, concretizzando così il furto di energia elettrica. I Militari procedevano quindi all’arresto in flagranza per furto aggravato di G.G. cl’67, operaio, il quale adduceva delle blande giustificazioni a quanto contestato nelle immediatezze, dichiarando di aver compiuto qualcosa di non particolarmente grave; come noto invece, per il nostro ordinamento penale il furto di energia elettrica è assimilato al furto di una cosa mobile.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>