...


Frane, smottamenti e strade inaccessibili a Campana

Sindaco invoca stato calamità. In corso accertamenti per quantificare danni

La Redazione

Campana, venerdì 27 gennaio 2017.

Agostino-CHIARELLOMaltempo, neve e temperature molto basse hanno provocato danni alle infrastrutture comunali e alle attività produttive. Le abbondanti piogge hanno causato disagi alla rete viaria comunale urbana e interpoderale con smottamenti, frane e interruzioni in diversi punti. Chiesto lo stato di calamità.

È quanto fa sapere il Sindaco Agostino CHIARELLO precisando che sono ancora in corso i sopralluoghi dei tecnici comunali e che i danni non sono stati quantificati.

Nonostante l’Amministrazione Comunale – dichiara il Primo Cittadino – sia intervenuta immediatamente durante l’emergenza per cercare di limitare i disagi, il Comune non possiede mezzi, uomini e risorse per mettere in campo azioni risolutive.

La lettera con la richiesta di inserire CAMPANA nell’elenco dei comuni che a causa degli eventi climatici abbattutisi sulla CALABRIA nel mese di gennaio hanno subito numerosi danni è stata trasmessa ieri (giovedì 26 gennaio) al Prefetto di Cosenza Gianfranco TOMAO, al Presidente della Regione Calabria Mario OLIVERIO, al Presidente della Provincia di Cosenza Graziano DI NATALE e al Dipartimento regionale della Protezione Civile.

I DANNI. Eroso ulteriormente il terreno alla base del muro di contenimento dell’edificio scolastico comprensivo. Per preservare l’incolumità pubblica, in via precauzionale, è stata chiusa la scuola per prevenire danni al prefabbricato che ospita la mensa e agli immobili abitativi sottostanti. – Aggravato il manto stradale della SS 108 TER 0 SP 205 a causa di detriti e massi caduti in località PIETRAGROSSA tra il bivio di SCALA COELI e PONTE SAPPA. – Ingenti danni alla cabina elettrica che alimenta l’Acquedotto SANT’ANGELO e per i quali è stato necessario sospendere la fornitura idrica. – Accertati numerosi casi di sfondamento dei solai di copertura di ruderi privati e pubblici siti del centro storico. – Via FRATELLI BANDIERA, via PANORAMICA e via A. DE GASPERI sono state colpite da movimenti franosi e smottamenti così come anche le strade interpoderali GAMMICELLA, TORRACCA SUPERIORE, TORRACCA INFERIORE, CARIGLITE, CROCCA, CIGLIO, FORESTA, CORICA, MACCHIA DI BARONE, SERRA DELL’ACERO, FICUZZA, SANTA MARINA, NEPITETTO, SANT’ANGELO ed INCAVALLICATA. – Danni, infine, alle reti fognarie. Molti cittadini, hanno segnalato, inoltre, danni alle proprie aziende agricole e zootecniche: in alcuni casi le strade sono inaccessibili.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>