...


Coldiretti contraria alla nuova SS106

E’ quanto afferma l’Associazione “Basta Vittime Sulla S.S.106″

La Redazione

Calopezzati, mercoledì 27 settembre 2017.

Al via i lavori della nuova SS106 in CalabriaRicostruzione tanto distante dalla realtà da aver convinto l’Associazione “Basta Vittime Sulla S.S.106. Coldiretti avanza rilievi incredibili a tal punto da essere collocata in modo netto dall’associazione tra quelle “forze” contrarie al progetto.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha letto ed approfondito l’articolo che il Presidente della Coldiretti Molinaro ha diffuso sugli organi di stampa nei giorni scorsi apprezzandone la prima parte in cui con grande lucidità evidenzia solo alcuni dei tanti benefici che la nuova strada determinerà per la popolazione ed il territorio.

Non riusciamo, invece, a comprendere i diversi rilievi avanzati che risultano all’Associazione incomprensibili poiché evidentemente frutto di una ricostruzione estremamente distante dalla realtà. Citiamo – giusto a titolo di esempio – le affermazioni sulla progettazione definitiva che – secondo Molinaro – non sarebbe “stata concordata con tutti gli Enti locali interessati”.

Ricordiamo solo che il progetto è ormai stato approvato “solo dopo 16 anni”, una decine di conferenze dei servizi, incontri bilaterali dei comuni interessati con l’Anas Spa, incontri in Regione Calabria ed a Roma presso i Ministeri.

I rilievi incomprensibili del Presidente della Coldiretti ci sorprendono ma ci aiutano a comprendere non solo le ragioni per le quali esiste, immutata da sempre, una condizione di forte carenza infrastrutturale in Calabria ma, soprattutto, consentono a tutti noi di percepire da quali ambienti sono forti, determinate ed evidenti le resistenze di chi – pur dicendosi favorevole al progetto – con argomentazioni incomprensibili – non vuole nessun cambiamento e si oppone, nei fatti e senza alcuna onestà intellettuale e conoscenza della complessità dei problemi, all’ammodernamento della S.S.106.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>