...


La Regione Calabria concede l’uso dei locali all’Oratorio della Chiesa di SS Pietro e Paolo di Strongoli

Il Sindaco Laurenzano: Con grande soddisfazione comunico alla cittadinanza, che grazie alla convenzione sottoscritta oggi, sono stati concessi i locali per tutte le attività parrocchiali

La Redazione

Strongoli, giovedì 28 settembre 2017.

La Regione Calabria concede l'uso dei locali all'Oratorio della Chiesa di SS Pietro e Paolo di StrongoliCon grande soddisfazione comunico alla cittadinanza tutta che grazie alla convenzione sottoscritta in data odierna dal Direttore Generale dott. Sergio Arena, da don Rosario Morrone, don Michele Sculco e dal sottoscritto Sindaco, i locali siti in Piazza Duomo 10/12 e di proprietà della Regione Calabria sono stati concessi in uso non abitativo alla Chiesa di SS Pietro e Paolo per tutte le attività parrocchiali e sociali che si riterranno necessarie, nella certezza del buon uso per la comunità.
Lo stabile e’ stato utilizzato per lungo tempo per l’epletamento dei servizi sanitari territoriali (sede SAUB), poi fu sottoposto a sequestro da parte del Procuratore della Repubblica di Crotone a seguito di controlli Nas che ne evidenziarono l’insufficienza strutturale e funzionale oltre che di sicurezza pubblica.
In tre anni abbiamo lavorato tutti insieme, ognuno per propria competenza, affinché si ritornasse a far rivivere questa struttura è consegnarla alla comunità.
I fautori della lodevole iniziativa dicono:”riconosciamo l’utilità sociale e la forte valenza etica che l’ “ORATORIO” può assumere in un contesto ambientale soggetto a rischi evidenti a causa di problematiche socio-economiche e culturali che interessano soprattutto i giovani.
Per questo motivo abbiamo consapevolmente inteso, d’accordo con il Presidente della Regione Calabria on.Mario Oliverio, cogliere quest’altra bella opportunità per il territorio per coniugare l’aspetto etico e quello religioso”.
E’ quanto afferma il Sindaco del Comune di Strongoli, Michele Laurenzano.

16 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *