Il Sindaco Paletta: oggi conferenza sul Liceo Scientifico di Cirò accorpato al Gangale di Cirò Marina

Il Sindaco Paletta oggi conferenza sul Liceo Scientifico di Cirò accorpato al Gangale di Cirò MarinaUna conferenza stampa pubblica per discutere dei metodi e dei contenuti del piano licenziato nei giorni scorsi dalla Provincia di Crotone, con particolare riferimento al Liceo Scientifico Ilio Adorisio di Cirò accorpato al Gangale di Cirò Marina. All’incontro con gli operatori dell’informazione, nella Sala Consiliare alle ore 17, oltre al primo Cittadino parteciperà anche la Giunta. Era di pochi giorni fa la decisione presa dal consiglio comunale al   no all’accorpamento del Liceo di Cirò all’I.I.Sup.  Gangale di Cirò Marina, no alla decisione presa  dal Consiglio D’Istituto da parte del Commissario straordinario circa il suo accorpamento, si invece  all’aggiunto di un nuovo indirizzo a quelli già esistenti: quello del Liceo delle Scienze Umane proposto dall’amministrazione, il Consiglio Comunale maggioranza e minoranza  avevano deliberato all’unanimità il mantenimento dell’Omnicomprensivo  di Cirò. Non ci sono le condizioni storiche e culturali in questo momento per accorpare Liceo e Ragioneria, due scuole  non omogenee, non si è tenuto conto- aveva detto il sindaco Francesco Paletta delle leggi in vigore sui piccoli paesi, la dispersione scolastica, il disagio sociale, il territorio a rischio criminalità. Il Sindaco Paletta oggi conferenza sul Liceo Scientifico di Cirò accorpato al Gangale di Cirò Marina1Anche il “Gangale è sotto dimensionato, prosegue Paletta- non vedo perché noi dobbiamo sacrificare la storia e la cultura  di un ambiente sano  ed equilibrato come l’antico  Liceo Scientifico di Cirò. “Noi non  accogliamo – ha detto il  primo cittadino  – il tentativo   di distruggere la nostra cultura e la nostra storia, ne il tentativo da parte del Consiglio d’Istituto da parte del Commissario Straordinario di accorpare il Liceo ad uno Istituto già sotto dimensionato, non capiamo prosegue- come abbiano fatto a coinvolgere il corpo docenti in questa decisione. Un Consiglio D’Istituto-prosegue ancora il vulcanico Paletta-  che non rappresenta all’interno del suo organo ne docenti ne genitori ne alunni ne la società in cui viviamo, ma solo  il commissario straordinario. A bocciare la proposta del Consiglio D’Istituto anche Marino, Dell’aquila e Colucci della minoranza i quali avevano  detto che questa decisione si poteva proporre già l’anno scorso di potenziare il Liceo e rafforzare quindi l’Omnicomprensivo a tutela dei piccoli comuni.  Sia la  proposta che la delibera era stata inviata alla Provincia, prima della sua deliberazione, ma come  già noto , non è stata presa in considerazione, da qui la proposta del sindaco Francesco Paletta di indire per lunedì 4 una conferenza stampa pubblica.