...


Bollette dell’acqua “salate” recapitate ai cittadini di Melissa

Il Gruppo consiliare di minoranza del Comune di Melissa chiedono chiarimenti all’Amministrazione comunale

La Redazione

Melissa, martedì 27 febbraio 2018.

I consiglieri di minoranza, intendono portare a conoscenza dei propri cittadini quanto segue.
In questi giorni, i cittadini del Comune di Melissa si sono visti recapitare le bollette dell’acqua. Hanno potuto ben costatare che, la tariffa loro applicata e la più alta in assoluto (tanto è che pur volendola alzare la legge non lo permette.)
La cosa più strana è che la tariffa cosi alta non dipende dal consumo effettivo di ogni nucleo famigliare, ma dalla grande evasione che non riescono o forse non vogliono risolvere.
Cerchiamo di spiegare meglio (La SORICAL la società che gestisce le risorse idriche, attribuisce al nostro comune, un consumo annuo di 600.000 metri cubi di acqua, esso tramite la lettura dei contatori domestici riesce a censirne 200.000 metri cubi, mancano all’appello 400.000 metri cubi, in sostanza abbiamo il 66% di evasione) i nostri amministratori hanno ben pensato di far pagare tutta l’evasione o la dispersione a chi paga regolarmente, applicando le tariffe più alte portandole al massimo.
Noi come gruppo di minoranza, chiediamo all’amministrazione che tutto questo non è possibile. Bisogna prendere un provvedimento salvaguardare i cittadini che con tutte le difficoltà economiche, pagano regolarmente i propri tributi.
Un’altra situazione assai incresciosa che volevamo riportare all’attenzione dei nostri amministratori è: (La raccolta differenziata porta a porta) Ma come si permettono ad andare a spulciare nei sacchetti della spazzatura dei nostri cittadini? Senza aver fatto prima una vera campagna informativa! O forse pensano che, mandando qualche messaggio su whatsapp sono legittimati a far finta di preoccuparsi dell’ambiente? Cerchiamo di essere seri, organizzate un’assemblea pubblica sia a Melissa che a Torre, spiegando per bene come andrebbe fatta la raccolta differenziata, dando ad ogni cittadino tutte le istruzioni scritte e magari dare gratuitamente i sacchetti per la spazzatura(visto che pagano già abbastanza) aggiungiamo che, secondo noi si dovrebbe incentivare anche economicamente chi si sforza seriamente a fare la differenziata, cosi facendo oltre al buon senso e al rispetto della terra si vedrà riconosciuto il proprio impegno.
Volevamo ricordare al Sindaco Murgi (impegno preso da lui personalmente ) che, da qui a poco si sarebbero realizzate le seguenti opere, proposte da noi tantissimo tempo fa, ma ancora non realizzate.
La casa dell’acqua sia a Melissa che a Torre, la PANCHINA ROSSA (contro il Femminicidio) la gestione del verde pubblico, illuminazione pubblica a led per un maggiore risparmio energetico. A breve presenteremo una proposta per la riqualificazione della zona conosciuta come (scogli) finanziata interamente con i fondi Royalty. Avevamo chiesto un maggior rispetto del marciapiede lungo la SS 106, abbiamo più volte ripreso il sindaco per quanto riguarda l’irregolarità degli atti amministrativi e siamo stati costretti a rivolgerci al segretario comunale per evitare irregolarità future, altrimenti ci vediamo costretti a rivolgerci al Prefetto.
Noi come gruppo vogliamo essere fiduciosi, aspettiamo risposte dall’Amministrazione.

Il Gruppo consiliare di minoranza del Comune di Melissa

416 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *