...


2300 km a piedi lungo 11 regioni e 60 localitĂ  italiane: Malagutti oggi tappa ad Umbriatico

2300 km a piedi percorsi da un’unica persona con l’obiettivo di coinvolgere più camminatori possibili e portare un messaggio in ogni città

Oscare Grisolia

Umbriatico, martedì 01 maggio 2018.

2300 km a piedi lungo 11 regioni italiane, percorsi da un’unica persona con l’obiettivo di coinvolgere piĂą camminatori possibili e portare un messaggio in ogni cittĂ . Oggi, primo maggio tappa a Umbriatico, Giovanni Malagutti, psicologo, 62 anni, trentotto dei quali trascorsi offrendo le proprie competenze professionali in ambito socio-sanitario per conto della SanitĂ ; dipendente dell’ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) di Mantova presso il Ser.D. (Servizio per le Dipendenze); fondatore di Alfaomega associazione volontari che si occupa di assistenza alle persone sieropositive e malate di HIV-AIDS; ideatore di Fondazione Malagutti onlus che si rivolge a bambini abusati, maltrattati e senza validi riferimenti genitoriali, corre la “Camminata Italiana”, una maratona diffusa, o meglio un innovativo progetto di “net-walking” per stimolare l’incontro tra cittadini, amministratori, volontari e mass media, promuovendo il benessere della persona attraverso lo sport e un’alimentazione sana. Un lungo cammino con tre obiettivi fondamentali: perorare il benessere della persona, riflettere sulle migrazioni dei popoli, sollecitare il rispetto dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Un percorso compiuto in prima persona da un facilitatore che si renderĂ  protagonista di un’azione di sensibilizzazione incontrando la gente dal nord al sud della penisola favorendo momenti di aggregazione tra le persone che ritroveranno il piacere dello stare insieme per creare relazioni sociali e condividere esperienze. Tutti potranno unirsi al cammino, anche solo per brevi tratti del tragitto. Il progetto ha previsto incontri di pubblica informazione in alcune localitĂ : Firenze, Arezzo, Perugia, L’Aquila, Chieti, Vasto, Foggia, Trani, Bari, Matera, Policoro, Umbriatico, Catanzaro, Messina, Catania, Ravanusa, Palermo, Napoli, Aprilia, Roma, Viterbo, Siena, Pisa, Pistoia, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma e, infine, Mantova. Questi momenti dedicati ai temi proposti da “Camminata Italiana” metteranno in luce tutti gli aspetti che ruotano attorno alla salute, all’immigrazione e al mondo dei piĂą giovani evidenziando come essi tocchino costantemente le nostre vite. Il “Benessere” prenderĂ  in considerazione: alimentazione, movimento, prevenzione, dipendenze, sessualitĂ . Parlando di immigrazione coinvolgeremo le amministrazioni locali e le persone per un dibattito e un confronto sulle politiche da attuare per favorire l’inclusione e l’integrazione. L’intera iniziativa terrĂ  sempre vivo l’interesse sui diritti di bambini e adolescenti, troppo spesso non rispettati come si evince dai fatti quotidiani di cronaca. I protagonisti di questa “Camminata italiana” saranno tutte le persone che vorranno partecipare in tratti del percorso; saranno gli amministratori locali che accoglieranno l’iniziativa quale invito per sostenere “stili di vita” sani e responsabili; saranno i volontari e le associazioni che grazie al loro contributo garantiranno l’accoglienza e la sicurezza; saranno tutti gli spettatori anche quelli che assisteranno alla camminata attraverso i social; saranno i mass media che diffonderanno il messaggio rivolto a sostenere il benessere. Alla tappa di Umbriatico voluta dal Sindaco Rosario Pasquale Abenante e dall’Ufficio Comunicazione, sarĂ  presente anche l’Arci provinciale di Crotone, l’Associazione Piccola Italia, L’Associazione Il Lunario. Un ruolo importante nell’accogliere all’entrata del borgo il dott. Giovanni Malagutti l’avrĂ  l’associazione Acque Minerali Academy con il presidente Daniele Salvatore Valente il quale nel momento di benvenuto si attiverĂ  con una donazione di una fornitura di acqua minerale, per il Comune di Umbriatico farĂ  una donazione alla fondazione Malagutti ed inoltre proporrĂ  un protocollo per iniziare una collaborazione di progetti rivolti ai bambini del villaggio di Nagnimi in Burkina Faso dove: fame, malaria e AIDS non danno scampo e inducono a migrare. L’organizzazione della Camminata ripartirĂ  giorno due mattina alla volta di Santa Severina e chiuderĂ  domenica 3 giugno a Mantova.

280 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *