...


Volley Femminile, la Fidelis Torretta guarda giĂ  alla prossima stagione in serie C

Il team dei presidenti Capalbo e Scigliano, seppure ultimissime in classifica, sono state in grado di onorare fino in fondo anche l’ultimo impegno.

Nunzio Esposito

CRUCOLI TORRETTA, lunedì 07 maggio 2018.

La Fidelis Volley Torretta saluta la stagione 2017/18 affrontando sul parquet di casa, nell’ultima partita di campionato, la forte Kondor Catania, in un match piacevole che mette in risalto l’orgoglio delle padrone di casa, seppure uscite sconfitte per 0-3 ma in grado di onorare fino in fondo anche l’ultimo impegno.

Che sarebbe stata una stagione difficile era facile prevederlo: le realtà presenti nel girone I della B2 nazionale rappresentano città come Catania, Bari, Palermo dove tradizione e prerogative non mancano certamente, ed in fase di programmazione, la società di Via Picasso confermava Alfieri alla guida del gruppo che l’anno precedente aveva ottenuto la promozione dalla serie C, integrandolo con gli acquisti delle giovani De Luca e Toscano e con il ritorno del libero Raffaella Stasi.

Ma proprio il giorno precedente l’inizio della preparazione pre-campionato arrivò, come un fulmine a ciel sereno, la notizia dell’infortunio, casuale ma preoccupante, della stessa Giovanna Pia De Luca e nell’ambiente giallorosso, soprattutto a posteriori, quell’episodio venne considerato portatore di un sinistro messaggio.

L’esordio in campionato contro la corazzata Cerignola presentò comunque un Palapicasso delle grandi occasioni, con le gradinate gremite da numerosi sostenitori e appassionati memori del trionfo in finale playoff di qualche mese addietro; la realtà è però ben presto evidente, la compagine di Alfieri lotta con vigore ma il divario con il livello tecnico delle avversarie pare difficile da colmare e anche la prima trasferta a Palmi conferma questa valutazione.

La conquista del primo set da parte della Fidelis in un campionato nazionale arriva alla terza giornata, in casa contro l’Asem Bari, grazie anche al recupero di De Luca, con una prova convincente ed un ritrovato entusiasmo e convinzione nei propri mezzi.

Una settimana dopo, a Messina, registra la frattura al polso di Lye Young Won, che priva la squadra del massimo riferimento e la societĂ  corre ai ripari ingaggiando la palleggiatrice toscana Francesca Galeotti.

La decisione di sostituire così la Won trova in disaccordo Debora Cosentino che interrompe il rapporto con la società, e l’andamento negativo della squadra affievolisce oltremodo le motivazioni: la società fatica ad ingaggiare atlete che possano invertire la situazione ed Alfieri ne fa motivo per comunicare a società e giocatrici le proprie dimissioni, nell’ultimo allenamento prima della gara in programma con il Palermo all’ottava giornata.

La caparbietà dei Presidenti Capalbo e Scigliano impedisce però che la complessità della situazione si trasformi in una deriva: viene chiamato alla guida tecnica Davide Monopoli che porta con se il secondo Alessio Aloise e comincia da subito un lavoro intenso che, anche grazie all’arrivo dell’esperta Alessandra Piccione, porta la formazione giallorossa a crescere partita dopo partita: la sensazione di compattezza e di crescita tecnica trova il suo culmine nella vittoria di Bari del 18 febbraio 2018, una grande soddisfazione per un gruppo di atlete che ha lavorato sempre con passione e professionalità superando l’amarezza delle sconfitte.

Poi però il calendario mette di fronte a Malena e compagne il Messina: la gara mostra come le peloritane siano squadra di rango, ma il Torretta gioca alla pari e l’andamento della partita è dalla parte delle ragazze di Monopoli, che all’improvviso subiscono il grave infortunio alla Stasi, vittima della lesione dei legamenti del ginocchio.

Il libero crotonese, al quale vanno i migliori auguri per la ripresa dell’attività agonistica, aveva compiuto enormi passi in avanti dall’arrivo di mister Monopoli come d’altronde tutta la squadra che se da un lato pagava dazio alle avversarie d’alta classifica, dall’altro dimostrava di essersi messa nelle condizioni di poter essere competitiva contro le restanti.

La restante parte di stagione vedrà la società concordare con tecnico ed atlete una linea precisa, quella di onorare il campionato fino all’ultimo acquisendo ulteriori elementi utili alla crescita di tutto l’ambiente.

Il ringraziamento dei Presidenti Capalbo e Scigliano va dunque al tecnico Davide Monopoli, al secondo Aloise e alle atlete che, fino all’ultimo punto giocato, hanno mostrato serietà e dedizione. Così come un pensiero di gratitudine viene rivolto agli sponsor, ai sostenitori e a tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti dell’Asd Volley Fidelis Torretta.

La prossima annata sarĂ  la quinta stagione di attivitĂ  agonistica delle giallorosse che si presenteranno ai nastri di partenza del campionato di serie C con tanta voglia di riscatto.

99 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *