...


Cir√≤: Concluso il Convegno “Prevenzione delle malattie dell’apparato respiratorio oggi”

Convegno svolto venerdì scorso, presso la Sala consiliare del comune di Cirò

LaRedazione

Cirò, domenica 21 Luglio 2019.
Paletta-Filosso-MacriŐÄ

Stimolare le persone e i medici di base, verso una maggiore prevenzione e sensibilizzazione attraverso uno¬†¬†speciale programma che rilascia poche radiazioni:¬†¬†lo ‚ÄúScreening¬†¬†della Tac a strati sottili‚ÄĚ, gi√† allo stato iniziale di un tumore ai polmoni.¬†E‚Äô quanto scaturito dal convegno scientifico dal titolo: ‚Äú¬†Prevenzione delle malattie dell‚Äôapparato respiratorio‚ÄĚ, tenutosi venerd√¨ scorso, presso la Sala consiliare del comune di Cir√≤.¬†A relazionare l‚Äôillustre professore di origine calabrese (CS),¬†¬†Pierluigi Filosso, del Dipartimento scienze chirurgiche, sezione di chirurgia toracica Universit√† degli studi di Torino,¬†e la dottoressa Lucrezia Macr√¨, coordinatore infermieristico sala operatoria, sezione di chirurgia toracica clinica Santa Caterina da Siena di Torino, originaria di Crucoli.¬†¬†Ad accogliere i due studiosi, il¬†¬†sindaco Francesco Paletta, il presidente del consiglio, dottore Mario Sculco, che ha organizzato lo straordinario convegno; presente all‚Äôevento il comandante della stazione dei carabinieri di Cir√≤¬†il Maresciallo Capo Ivo Belculfin√© . Attraverso questo esame- rivela¬†¬†il Professore- si potr√† diagnosticare almeno con due mesi in anticipo l‚Äôinizio di un tumore ai polmoni, riducendo cos√¨ la mortalit√† del 20% ed una sopravvivenza del 70%.¬†Saranno i medici di base che dovranno avviare¬†¬†verso questo Screening, almeno per quei¬†¬†pazienti che presentano queste caratteristiche:¬†essere fumatori da molti anni, avere tra 55 e 74 anni,¬†¬†appartenere ad una categoria di lavoro con elevato fattore di rischio,¬†¬†familiarit√†, essere stato gi√Ļ colpito da altri tipi di tumore in passato. Un fatto √® chiaro- ha detto Filosso-¬†la chirurgia rimane¬†¬†la migliore arma contro il tumore ai polmoni, perci√≤ prima si pu√≤ diagnosticare¬†¬†prima il paziente potr√† guarire. Purtroppo non tutti gli ospedali hanno questa particolare macchina costosa, come pure costosa √®¬†¬†l‚Äôesame da eseguire,¬†¬†¬†qui nel crotonese ad esempio¬†¬†ho visitato -ha detto il chirurgo – il Marrelli Hospital di Crotone, dove la straordinaria macchina √® presente.¬†Uno dei tumori dei polmoni √® il Mesotelioma, -prosegue l‚Äôillustre professore- dovuto al contatto con¬†¬†la fibra dell‚ÄôEternit,¬†un tumore maligno¬†¬†dove il paziente sopravvive 17 mesi, ma¬†¬†se diagnosticata¬†¬†ai primi stadi potr√† avere una sopravvivenza anche di 5 anni . Oggi ci sono circa 1,6 milioni di morti all‚Äôanno per tumore ai polmoni. Solo con la prevenzione e la sensibilizzazione¬†¬†questa cifra potr√† diminuire, almeno in Italia dove l‚Äôeternit sono ormai fuori commercio, poich√© ha detto- in America in Russia ancora la usano. Secondo alcuni studi effettuati, prosegue- il picco della malattia ci sar√†¬†¬†nel 2020,¬†¬†anche dopo 50 anni che le persone¬†¬†sono state a contatto con la polvere di eternit potranno¬†¬†ammalarsi- Le fibre si accumulano nella Pleura¬†¬†dando origine al tumore che cresce molto lentamente. Ecco perch√© √® importante prescrivere¬†¬†uno screening¬†¬†a strati sottili tempestivo, a quelle persone con una situazione di salute particolare,¬†¬†che solo il medico di base pu√≤ conoscere.¬†Intanto il sindaco ha ricordato¬†che ci sono ancora molte abitazioni specie nel centro storico¬†¬†i cui tetti sono ricoperti di eternit, e che lo Stato¬†¬†non ha dato nessun aiuto alle famiglie per sostituirle.¬†Speriamo che con una maggiore sensibilizzazione ci possiamo in futuro¬†¬†liberarci di tutto l‚Äôamianto di cui¬†¬†ancora siamo circondati.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *